Archivi tag: suggerimenti

“Un misurino di…”: Vitamina D3

Cover_giovinazzo

D 3 vitamina del futuro!??

La vitamina D è sintetizzata nel corpo in una reazione che coinvolge la luce del sole. La vitamina D può anche essere consumata nella dieta mangiando pesce grasso, funghi e integratori. Alcuni studi recenti hanno collegato bassi livelli di vitamina D alla cattiva salute ossea, alla debolezza muscolare e alle carenze negli ormoni riproduttivi. Tuttavia, le sole richieste di salute consentite dalle agenzie governative negli Stati Uniti, in Europa e in Canada per la vitamina D includono ridurre il rischio di osteoporosi, prevenire l’infiammazione e promuovere la normale funzione muscolare. Una rassegna della letteratura di Rachele Pojednic e Lisa Ceglia dell’Università di Tufts di Boston ha riferito che i bassi livelli di vitamina D sono stati legati alla minore capacità aerobica e all’indice di massa corporea maggiore. La vitamina D attiva geni e prodotti chimici di segnalazione cellulare che sono critici per l’ipertrofia muscolare, la resistenza e le prestazioni muscolari migliori. Negli adulti più anziani, mantenere adeguati livelli di vitamina D potrebbero contribuire a diminuire le cadute. I ricercatori dell’obesità stanno studiando i modi per terminare la vita delle cellule grasse come un modo per ridurre il grasso corporeo. I ricercatori dell’Università di Stato del Sud Dakota, in uno studio sui topi, hanno scoperto che gli animali nutriti ad alto contenuto di vitamina D e di calcio hanno mostrato una diminuzione del grasso corporeo, un miglioramento della regolazione dello zucchero nel sangue e miglioramento dei marcatori del metabolismo dei grassi. La riduzione del grasso è stata ottenuta aumentando l’apoptosi delle cellule di grasso. L’aumento dell’assunzione di vitamina D e del calcio potrebbe promuovere la gestione del grasso attraverso la morte cellulare, ma la sicurezza a lungo termine è sconosciuta. La vitamina D è sintetizzata nel corpo in una reazione che coinvolge la luce del sole. La vitamina D può anche essere consumata nella dieta mangiando pesce grasso, funghi e integratori. Alcuni studi recenti hanno collegato bassi livelli di vitamina D alla cattiva salute ossea, alla debolezza muscolare e alle carenze negli ormoni riproduttivi. Tuttavia, le sole richieste di salute consentite dalle agenzie governative negli Stati Uniti, in Europa e in Canada per la vitamina D includono ridurre il rischio di osteoporosi, prevenire l’infiammazione e promuovere la normale funzione muscolare. Laura Forney, dell’Università di Stato della Louisiana e colleghi, ha rilevato che i bassi livelli di vitamina D nel sangue erano legati alla minore capacità aerobica e all’indice di massa corporea superiore negli studenti universitari. La metà degli studenti era carente di vitamina D, con livelli di sangue inferiori a 250 HD. I risultati potrebbero essere dovuti a ridotti livelli di attività fisica negli studenti con deficit di vitamina D – non hanno esercitato molto sul sole. D’altra parte, bassi livelli di vitamina D potrebbero compromettere le prestazioni atletiche. La vitamina D è prodotta nella pelle in una reazione che coinvolge il colesterolo e la luce del sole. Viene anche consumato nella dieta. È importante per la salute delle ossa, ma potrebbe anche aiutare a prevenire alcuni tipi di cancro, malattie cardiovascolari, depressione e demenza. Gli scienziati austriaci hanno scoperto che la vitamina D è anche importante per la sintesi del testosterone nelle cellule testicolari in laboratorio. Hanno isolato il tessuto dai testicoli umani e hanno aggiunto la vitamina D in combinazione con l’ormone luteinizzante e IGF-1, entrambi stimolano la produzione di testosterone. L’aggiunta di vitamina D ha migliorato la formazione di testosterone. Non è noto se questi risultati si applicano alla vitamina D supplementare nelle persone. Alcuni studi recenti hanno collegato bassi livelli di vitamina D alla cattiva salute ossea, alla debolezza muscolare e alle carenze negli ormoni riproduttivi. Una revisione della letteratura di Pamela von Hurst e Kathryn Beck dell’Università di Massey in Nuova Zelanda ha riferito che i bassi livelli di vitamina D nel sangue erano legati alla minore capacità aerobica e ad un indice di massa corporea maggiore. La vitamina D attiva geni e prodotti chimici di segnalazione cellulare che sono critici per l’ipertrofia muscolare, la resistenza e le prestazioni muscolari migliori. Negli adulti più anziani, mantenere adeguati livelli di vitamina D potrebbero contribuire a migliorare la massa muscolare e le prestazioni fisiche. Abbiamo bisogno di ulteriori studi sull’importanza della vitamina D negli atleti e sui possibili vantaggi dell’integrazione. Alcuni studi recenti hanno collegato bassi livelli di vitamina D alla cattiva salute ossea, alla debolezza muscolare e alle carenze negli ormoni riproduttivi. Una revisione della letteratura di Pamela von Hurst e Kathryn Beck dell’Università di Massey in Nuova Zelanda ha riferito che i bassi livelli di vitamina D nel sangue erano legati alla minore capacità aerobica e ad un indice di massa corporea maggiore. La vitamina D attiva geni e prodotti chimici di segnalazione cellulare che sono critici per l’ipertrofia muscolare, la resistenza e le prestazioni muscolari migliori. Negli adulti più anziani, mantenere adeguati livelli di vitamina D potrebbero contribuire a migliorare la massa muscolare e le prestazioni fisiche. Abbiamo bisogno di ulteriori studi sull’importanza della vitamina D negli atleti e sui possibili vantaggi dell’integrazione.

Alla prossima, Cristiano Giovinazzo


Cristinao Giovinazzo_culturismo Italiano

Cristiano Giovinazzo nato a Roma il 9 agosto 1974 Personal Trainer Pluri qualificato dal 1999 svolge la sua attivita’ in tutto il territorio nazionale ha lavorato a Milano, Vicenza e Foggia ma di base a Roma sua città natale personal trainer, preparatore atletico ed agonista sportivo tra i suoi clienti diversi personaggi dello star sistem italiano e personaggi tv e atleti pluri premiati. In  attività decennale come Artista tv a 360° attore e ballerino , partecipando con il gruppo da lui fondato Centocelle Nightmare dal 1998 a piu’ di 300 trasmissioni televisive nazionali, reality ed eventi televisivi su Canali mediaset e rai tra le quali: buona domenica, maurizio costanzo show, beato tra le donne , il gioco dei 9, treno dei desideri, tg 2 costume e societa’, ciao darwin, premiata teleditta, affari tuoi, matricole, miss italia nel mondo, il brutto anatroccolo, tg 5, tg 4, rai 2 dossier, stranamore, la vita in diretta, verissimo, fuego, pomeriggio 5, uno di noi, grande fratello, mr centocelle, la fattoria, cronache marziane, conversando, fantozzi 2000, quando tramonta il sole in america, tappeto volante, c’e’ posta per te, uomini e donne, e molti altri ancora .  Presente con sui articoli su varie riviste italiane come:  Cultura Fisica L, Muscle & Fitness, Messaggero , Corriere della Sera, Il Tempo , Il Mattino ed altri ancora.. Più di 150 articoli e pubblicazioni dedicate.

L’ immagine di se è importante

Vi è mai capitato di svegliarvi per un esame da tenere alle otto del mattino, preparati alla perfezione, per poi finire storditi e confusi? O di precipitarvi in palestra pronti a spaccare tutto per poi ritrovarvi all’uscita con la coda fa le gambe? Oppure di voler chiedere ad una ragazza di uscire con voi la sera, per poi finire davanti alla tv da soli?

Se avete risposto di si ad una di queste domande, probabilemnte dovrete lottare per almeno una sufficenza nell’esame di fiducia e stima di sè. Il termine stima di se stesi si riferisce al cancettto che se si ha del proprio valore, mentre per fiducia intediamo la convinzione di riuscire a portare a termine un determinato compito, un obiettivo. Le due cose, ovviamente, sono dipendenti tra loro, ed ognuna contribuisce in qualche modo aformare l’immagine che ogni individuo ha di se stesso, pobabilmente l’aspetto più importante e complesso della psiche umana. Se doveste incontrare problemi in tal senso, non limitatevi a pensare che magari il vostro destino è deciso dal momento i cui i vostri genitori si sono scambiati il loro DNA.

Culturismo italiano Fiducia02

Rafforzare la fiducia e la stima di sè è possibile, e permete di migliorare l’immagine di se stessi, prorpio come con l’esercizio in palestra è possibile migliorare i nostri muscoli. Per lo stesso motivo è altresì possibile compromettere il tutto: la sfida è tra costruire e distruggere. Per fortuna nostra, ormai la scienza ha appurato che il fitness in generale, in particolare l’allenamento coi pesi, è davvero una marcia in più per migliorare l’immagine di se stesi. Il bello dell’allenamento coi pesi è che permette di quantificare concretamente i progressi fatti, basta guardarsi allo specchio per osservare i progressi, questo è un incentivo.

Culturismo Italiano fiducia01

Un incentivo a migliorasi sempre di più, mangiando bene, alleandosi meglio e con più regolarità. Se un vostro iscritto in palestra o voi stessi migliorate, vedrete che andrete più volentieri in palestra, sono i risultati che ti premiano con la costanza e ti spingono ad andare oltre. Tutti quei “trainers” che continuano a non far progredire i propri clienti, in realtà non stanno facendo il loro lavoro, stanno solamente facendo perdere tempo a voi e aloro stessi. E’ il progresso…è il body building…la costruzione…che crea il succeso e la volontà di andare avanti. Anche il solo aumento di un chilo sulla panca piana o qualche centimetro in meno sul girovita. E’ quello che innesca un benessere e un stimolo alla nostra autostima e alla fiducia in se stessi che aumenta di session in sessione, di mese in mese, di anno in anno. Come si dice…un mattone alla volta!

Culturismo Italiano Fiducia03
Si ha così un’immagine quindi migliore e positiva. L’immagine di sè, la nostra immagine è importante.

Vittorio

10 suggerimenti da un Pro Bodybuilder

di Amit Sapir IFBB PRO

Sapir

Ecco quello che dovete sapere …

• Diventate perfetti nell’esecuzione della forma di base e la tecnica degli esercizi. Utilizzate un range completo nel movimento. Quando si arriva ad un livello avanzato, si può cominciare a piegare queste regole per aumentare l’intensità.

• Potete spingere di più. Quando il dolore diventa insopportabile, i pro hanno appena iniziato.

• Phil Heath ha un allenatore. Jay Cutler ha un allenatore. Amit Sapir ha un allenatore. Non preoccuparti di avere un allenatore. Prendine uno.

• Imparate bene la tecnica del sollevamento olimpico.

• cercate di migliorare ad ogni allenamento, che si tratti di un ulteriore set, più ripetizioni, più peso, o megliorare la tecnica. Nel corso del tempo verranno ad accumularsi enormi miglioramenti.

Mi alleno da 20 anni e per ricordare questo lungo periodo di allenamento, mi sono seduto qui a scrivere i miei 10 migliori consigli per l’allenamento. Dopo che li ho scritti, però, mi sono reso conto che, mentre potevano essere senza dubbio prezioso per il novizio, sono probabilmente le cose che un atleta avanzato conosce già. Così ho compilato una seconda lista che si somma lla prima. Il secondo elenco fornisce i miei migliori consigli agli atleti avanzati. Il risultato finale è, spero, qualcosa prezioso per entrambi i livelli di atleti.

1. Imparare Forma e Tecnica

Suggerimento Principiante: le peggiori cose che vedo in palestra includono schiena incurvate durante stacchi, squat a mezzo movimento, e spinte parziali alla panca senza un motivo apparente. Prendetevi il tempo per imparare i movimenti, ciò vi permetterà di avere un lungo percorso sicuro e di successo continuo. Iniziare con il vostro peso corporeo, poi progredire con un semplice bastone, e poi continuate il vostro lavoro fino a una vera barra con i pesi. Dopo di che, continuare ad aggiungere voi stessi sempre più peso. Se la tecnica non è perfetta, senza peso, allora non ha senso continuare ad aggiungere peso allla barra. Una volta che la vostra tecnica si perfeziona, il cielo è il vostro unico limite.

Se il vostro metodo di esecuzione del movimento non è giusto, allora non sarete in grado di avanzare. Non si può fare uno scatto prima di imparare a camminare, imparate a camminare prima! Imparate le basi.

Suggerimento avanzato: dopo aver imparato e perfezionato la vostra forma e la tecnica di esecuzione, è possibile utilizzare queste tecniche per rendere il vostro allenamento mirato. Ad esempio, se si desidera avere quadricipiti più grandi, farte più squat nello stile olimpico. Se si vuole guadagnare forza, fate più squat in stile powerlifting. Allo stesso modo, fare stacchi olimpici per la potenza esplosiva, stacchi regolari per la forza, o stacchi sumo per complire maggiormente glutei e bicipiti femorali.

2. Imparare le nozioni di base

Suggerimento Principiante: Capire come fare tutte le variazioni di squat, stacchi, tirate ai cavi, trazioni, dips e pressa. Imparate bene loro, e il 70% della vostra battaglia è già stata vinta. Queste basi sono un dovere per ogni atleta serio per costruire forza e il fisico di base. Allo stesso modo, i movimenti composti/movimenti multi-articolari sono sempre il “pane e burro” per ogni buon programma di allenamento – imparateli, ripeteteli, e migliorare la loro esecuzione! Tenete a mente che a volte un allenamento di 10 set di stacchi pesanti o squat vi darà un allenamento migliore di qualsiasi “estrosa” sessione gambe o schiena.

Suggerimento Avanzato: Ora che sapete le basi è possibile migliorare utilizzando infiniti tipi di tecniche di manipolazione di tempo e nei movimenti composti. L’utilizzo di questi renderà gli esercizi più difficili, più stimolanti, e più interessante. Per esempio: Fate tre serie da 12 ripetizioni di squat. Le prime 4 ripetizioni con una pausa in fondo, quindi effettuare le prossime 4 ripetizioni con un cinque secondi in negativo. Finire il set con 4 ripetizioni “normali”. Oppure fare tre serie da 10 ripetizioni di trazioni. Le prime 5 ripetizioni con una pausa di 3 secondi in alto e 3 secondi in fase eccentrica. Fare il secondo set con 5 ripetizioni esplosive.

3. Costruire una buon base di forza

Suggerimento Principiante: Non potete costruire gambe enormi facendo squat con 60kg o costruire una grande petto facendo spinte con i manubri rosa. Naturalmente, nessuno è nato spingere 225kg o fare squat con 320kg – ci vuole tempo per costruire questo tipo di forza. Assumendo che la vostra tecnica /esecuzione è giusta, vi consiglio di incorporare alcuni esercizi con un basso numero di ripetizioni e pesi pesanti nel vostro programma. Ad esempio, fare 10 serie di squat per 3-4 ripetizioni ciascuna, o 8 set da 5 ripetizioni. In altre parole, al fine di costruire la forza, mantenere il vostro peso elevato e utilizzare basse ripetizioni per un elevato numero di set. Squattare il vostro peso corporeo è un requisito minimo indispensabile per un principiante (o due volte il peso del corpo per un sollevatore di livello intermedio).

Suggerimento Avanzato: Una volta che avete costruito la vostra base di forza, provate a modificare il range delle ripetizioni dei vostri movimenti composti ogni settimana. Diversificare questi manterrà il vostro corpo stimolato, così come il vostro sistema nervoso centrale, e quindi i muscoli. Questo inoltre vi impedirà di farvi del male. Per esempio:

Settimana 1: 10 serie x 3 ripetizioni
Settimana 2: 8 serie x 5 ripetizioni
Settimana 3: 6 serie x 8 ripetizioni
Settimana 4: 2 serie da 5/3/1

4. Imparare i sollevamenti in stile olimpico

Suggerimento Principianti: Sì, sono frustranti, difficile, e prendere un sacco di tempo e pazienza per imparare, ma se si impara bene, poi ogni altro movimento sarà facile perché avete già imparato al tecnica dello squat, stacco, e spinte. I vantaggi sono la potenza esplosiva, la forza, la flessibilità e la coordinazione. Prendetevi un pò di tempo per impararli.

Suggerimento Avanzato: Una volta che hai imparato questi tipi di sollevamento, cercare di inserirli nel vostro allenamento, almeno tre volte alla settimana. Faranno attivare il vostro sistema nervoso centrale, vi darà una maggiore pump, e vi renderanno il resto del vostro allenamento più fluido e scorrerà meglio e tutti gli esercizi si sentiranno più “leggeri”, perché si viene da un esercizio complesso a qualcosa di molto più semplice. Provate a fare questo all’inizio di allenamento della schiena, spalle, o delle gambe:

Schiena: Iniziate con i cleans, 5 set x 5 ripetizioni (qualsiasi variante)

Spalle: Inizia con lo strappo di potenza, 6 set x 3 ripetizioni

Gambe: Inizia con il pieno snatch, 3 serie x 5 ripetizioni

5. Usate la gamma completa del movimento

Suggerimento Principiante: Se siete in buona salute, usare sempre una gamma completa di movimento, soprattutto mentre fate movimenti di base. Squat fino a terra, far toccare la barra il petto nella panca e spingetela in modo completo, e fate le trazioni fino in fondo. L’ipertrofia è maggiore quando si utilizza una gamma completa di movimento rispetto ai movimenti parziali. Mi sono allenato in questo modo fin dall’inizio, grazie ai miei allenatori di sollevamento olimpico che mi hanno aiutato a creare le mie basi. Ho sempre fatto il pieno movimento e credo sia anche per questo che, almeno in parte, non ho avuto lesioni gravi.

Suggerimento Avanzato: Mentre il pieno range di movimento è grandioso, è utile per cercare di estendere le serie fare anche movimenti parziali, che sono un buon modo per mantenere la tensione sul muscolo e tenere alto il pompaggio del sangue per quella zona.

Sollevamento come gamma completa di movimento = forza e mobilità.

Fare ripetizioni parziali = miglior pompa e ipertrofia.

Ad esempio, provate così:

Curl con la EZ-Bar per i bicipiti (24 ripetizioni):
8 ripetizioni complete
8 ripetizioni parziali
8 ripetizioni inferiori

Bench Press (30 ripetizioni):
10 ripetizioni complete
10 ripetizioni parziali
10 ripetizioni forzate

6.  Rimanere flessibili

Suggerimento Principiante: Durante i miei anni come atleta ho imparato, che la maggiore mobilità / flessibilità avessi  mantenuto, minore sarebbe stato  il rischio di lesioni che potevo ottenere. Non solo sono più funzionale nella vita di ogni giorno continuando a lavorare sulla mia flessibilità, ma i miei allenamenti sono molto più esplosivo. Provate a fare 5-10 minuti di stretching dinamico pre-allenamento, e 5-10 minuti di stretching statico-post-allenamento. E’ tempo ben speso.

Suggerimento Avanzato: Crescendo, la mobilità e la flessibilità sono a volte compromessa a causa della massa muscolare aggiunta e il normale streching a volte non è sufficiente. Prova questi movimenti all’inizio o alla fine dell’allenamento:

• Prendete un bar vuoto e tenerlo in posizione sopra la testa.in posizione di squat. Poi sedersi in posizione di squat e provate a camminare cinque passi avanti e cinque passi indietro, senza muovere la barra in movimento (o cadere voi stesso). Ciò permetterà di migliorare la flessibilità e la mobilità della spalla e dell’anca.

• Posizionatevi su una panchina e tenete un manubrio sopra la vostra testa. Quindi abbassare il manubrio come se si stesse facendo un pullover e tenerlo in posizione di allungamento per 10-15 secondi. Ripetete per tre volte. Il peso aggiunto aiuta la flessibilità spalla. Utilizzare un peso leggero, appena sufficiente per aiutare il movimento di strech.

7. Il cambiamento fa bene!

Suggerimento Principiante: Se hai intenzione di allenarti per un lungo periodo di tempo, ti consiglio di cambiare spesso il modo in cui ti alleni (posizione, presa, angoli, le variazioni di esercizio, set/ripetizioni, tecnica, ecc).

La chiave è quello di stimolare il vostro corpo in modi diversi, invece di fare la stessa cosa più e più volte. Avrai sempre bisogno di fare le basi in qualche forma, ma il modo in cui li esegui deve includere variazioni. Questo è un ottimo strumento per la tua progressione nella formazione e il fisico in generale.

Suggerimento Avanzato: Utilizzare set giganti e drop set insieme. Suona forse un po’ pazzo, ma sarà sicuramente una scossa nuova per il vostro corpo. Non farlo più di una volta ogni 2-3 settimane, però. Oh, e farlo alla fine di un allenamento.

ESEMPIO PETTO

Giant Set per il petto

2-3 serie x 24 ripetizioni (drop set):
A1. Incline Hammer Press: 8/8/8
A2. Machine Flies: 8/8/8
A3. Decline Dumbbell Press: 8/8/8

Vedete cosa sta succedendo? Farete 8 ripetizioni di Incline Hammer Press. Poi, in drop set, potrai abbassare il peso in modo da poter fare altre 8 ripetizioni. Abbassare di nuovo il peso in modo da poter fare altre 8 ripetizioni finali. Andare immediatamente alla Machine Flies dove potrete anche fare 3 serie a scalare da 8. seguono 3 serie a scalare di Decline Dumbbell Press. Ogni set finisce per essere fatto da 72 ripetizioni!

8. Prenditi il tempo necessario!

Suggerimento Principiante: Come si dice, Roma non fu costruita in un giorno. Il punto è, non puoi essere Mr. Olympia, o rompere tutti i record mondiali, in un solo anno. Devi essere realistico circa i miglioramenti si possono fare in un determinato periodo di tempo. Allo stesso modo, prova qualsiasi tipo di programma da 8-12 settimane per vedere se funziona per voi. Cercare di migliorare anche l’1% ad ogni allenamento, ogni progressione è buona, se si tratta di un ulteriore set, più ripetizioni, più peso, o megliorare la tecnica. Nel corso del tempo vengono ad accumularsi enormi miglioramenti. Miglioramento costante uguale guadagni a lungo termine. Mi sono allenato per più di 20 anni e sto ancora migliorando ad ogni allenamento.

Suggerimento Avanzato: per monitorare i progressi, tenete un registro e provare una DEXA scansione una volta all’anno. Misura sia il grasso corporeo che la massa muscolare magra, così si può veramente dire che tipo di progresso stai facendo.

9. Alleanevi pesante

Suggerimento Principiante: Magari pensi sempre che ti stai allenando duramente … fino a quando si vede qualcuno che si allena ancora più duramente. Credetemi, qualsiasi cosa tu stia facendo, si può fare di più. E no, non ti sovrallenerai; Ma avanzarai più velocemente quando ti spingerai ai tuoi limiti. Pensavo che fare squat con 185kg per 10 ripetizioni era forte. Ora posso fare 185kg per 25 ripetizioni e va bene, ma so che posso e ho intenzione di arrivare fino a 35 ripetizioni. Non abbiate paura di più peso e più serie; basta premere un po ‘di più ogni allenamento (anche l’aggiunta di 2kg va bene). I più grandi atleti del mondo hanno fatto cose che tutti pensano sono cose da pazzi, ma queste sono le stesse persone che infrangono i record mondiali. Fidati di me, si può sempre fare di più. Allenatevi duramente, allenatevi di più!

Suggerimento Avanzato: Ogni volta che pensi di esserti allenato duramente, alla fine del set, ponetevi questa domanda ipotetica: se qualcuno fosse in possesso di una pistola puntata alla tua testa e ti obbligasse a fare un altro set, un altra ripetizione, o solo un poco più di peso più, Potreste farlo? Se la risposta è sì, allora si può spingere di più. Se la risposta è no, allora sai che hai raggiunto il tuo limite.

Così, quando si arriva a questo punto nel vostro allenamento delle gambe dove sei completamente morto, ma deve finire un terribile drop set, allora avete bisogno di andare all’idea ipotetica della pistola alla testa, magari vi aiuta. Finiresti il set set se ci fosse una pistola premuta contro la tua tempia? Certo che sì, e allora facciamo questo maledetto set! Come Bodybuilder avanzato, non dovrebbe per te essere facile o “puro divertimento” e si potrebbe anche voler vomitare. Quindi alzati uomo, trova il tuo posto felice, pensa al tuo sogno e fai il tuo maledetto set!!!!

10. Trova un Coach/Training Partner

Suggerimento Principiante: I miglioramenti più rilevanti nella mia carriera si sono verificato quando ho inziato ad allenarmi con persone che erano più informati o più forte di me. Essi semplicemente hanno spinto i miei limiti. Quando si vede qualcuno fare qualcosa meglio di te, ti spinge naturalmente a fare meglio. Ancora oggi, io odio vedere qualcuno sollevare più di me. Ho sempre voglia di batterli! Una sana concorrenza è buona, così circondarsi di persone di successo nel vostro sport o nella vostra professione che ti costringono ad eccellere. C’è sempre qualcosa di nuovo da imparare e qualche nuovo modo per migliorare, quindi trovate qualcuno e alleantevi con lui.

Suggerimento Avanzato: Phil Heath ha un allenatore. Jay Cutler ha un allenatore. Io ho un allenatore, insieme ad un grande compagno di allenamento. Non significa essere inferiorefarsi seguire da qualcuno, anzi. Si può imparare da loro e loro possono imparare da voi. Se posso imparare una cosa nuova ogni giorno da un cliente, un allenatore, un articolo, o un libro, allora è un grande uso del mio tempo ed è stata sicuramente una giornata di successo.

Amit Sapir

 

————————————————

AmitSapir

Amit Sapir è nato in Israele ma vive e lavora adesso in Canada. Amit è passato da  adolescente piccolo e magro, alla carriera di soldato, e poi qualificato per i Giochi Olimpici del 2004 nel sollevamento pesi, e infine a diventare un  IFBB Pro bodybuilder di alto livello!
Bodybuilding Achievements:
2011: Mr Olympia 202 Showdown, 12th place
2011: Toronto Pro Show 3rd place
2010: Detroit and Sacramento Pro Shows 16th place
2009: IFBB European Championship, 4th.
2008: Mr Israel Overall
2008: IFBB European Championship, 5th.
2007: IFBB World championship, 12th.
2006: IFBB European Championship, 8th.
2005, 2006, 2007,  Class Winner in Israel

——————————————————

fonte : http://www.t-nation.com/training/top-10-tips-from-a-pro-bodybuilder