Intervista all’ Ifbb Pro Martae Ruelas

Q : Thank you for taking the time to sit down and do this interview, Mr Ruelas, where are you from? How old are you and where do you live?

Your welcome and thank you it is my pleasure. I am 31 years old and I live in Phoenix Arizona in the U.S. I love it here.

Q: How many years you compete untile now?

I competed starting in 2002 but I never took it seriously at all, I just did it for fun. I have only competed a few times, maybe 4 years total but never serious.

Q: when you started lifting weight and why?

I started lifting because I only weighed 51 kg. Which is 112 pounds. I was approached by a female bodybuilder who said I should compete. She never left me alone in the gym until I agreed to compete. My first show was in 2002 the Arizona Open. I won the bantamweight class. I did not know anything about bodybuilding so I bought the Arnold Encyclopedia Of Bodybuilding and used that to learn a simple diet and prepare for my show. That book helped me learn about the bodybuilding information I needed in a short time.

Q: Why did you get involved in bodybuilding competitions?

I got into bodybuilding competitions because I was used to being short and because I could not be taller maybe I could be big in a different way. It helped me feel better about myself and not think I am so weak anymore. I was so used to being the smallest guy and shortest guy. Having muscles was something new to me and I starting liking it.


Q: Your currest bodybuilding history?

My current bodybuilding History is short. I have only competed in 3 shows within the last 4 years and that was only within 6 months of this year. I took a 3 year break from competing because I wanted to come back and actually be serious this time and see what I can do. Before this I never competed in a national competition. I was never serious enough to go do it.

Q: How long do you train? And how do you train?

I train in the gym sometimes only an hour and sometimes it takes me and hour and a half. I try to do a lot of work in the gym and be wise about the time I am in there. The most work I can do in a reasonable amount of time. When I train I do a lot of volume training. I love to take a weight that is challenging and perform slow repetitions and make the muscle work under a longer amount of time during the movement using a reasonable heavy weight. I change my workout style sometimes and perform shorter amount of reps and increase the sets. The rest time is always short.

Q: What exercises do you feel are the most effective when it comes to
build muscles?

The exercises that I feel are the most important for building muscles are 4.
Squats, Deadlifts, Bench Presses, and Pull Ups. Those to me are your basic muscle building exercises. I still use those and they are in my routine often.

Q: You’re one of the youngest PRO today, but you were also one of the fastest in America to get the PRO Card, how does it feel to be a real promise for this sport? Do you belive in?

I am surprised at how quickly I was able to get a pro card. It only took me less than 6 months. It shows me that when a person is really serious about something you can do it. You just have to make your mind up and say to yourself, “This is what I am going to do”. I still cannot believe it was only in 6 months. I do not see promise in myself as much as other people see. I see a lot of work that I need to do to improve on and a lot of growing I still need to do. People tell me I have potential, but I see a need for improvement always.

Q What do you think the biggest mistake people make when it comes to train ?

One of the biggest mistakes I feel people make when they train is not thinking in the gym. When I started I just lifted and never was thinking about how the muscle felt or put any connection in how much thought I needed to put into my rest time, controlling the weight, squeezing the muscle, or just throwing the weight to watch it move. Bodybuilding takes more thinking than people can see. When you workout your mind should never be shut off in regards to what you are doing at the moment. I take my brain through the workout with me.

Q: Can you tell us about your diet, supplements routine? What do you like to eat to build muscles?

My diet consists of chicken, tilapia, eye of round steak, brown rice, oats, and Lana’s Egg Whites. I eat the same food when I prepare to compete I just eat more of it when I am in the offseason. Supplements I am taking right now are a whey protein after I workout, and with my first meal I have a good multivitamin called Infinimin. I try not to take any pre workout or stimulants unless I really need help being alert to be safe lifting in the gym with a lot of weight. I love to eat steak and oatmeal. That is my favorite meal to build muscle.

Q: what’ is your plan to improve into this 2014 preparation about your muscles?

My plan to move into this 2014 year is to keep eating and growing. I am not concerned about anything else but trying to make every meal and gym workout mean something.

Q: what do you do now? You still in offseason? How that works?

I can say I am in the offseason but not much has changed. I am eating the same food but it is more ounces of steak or chicken & half a cup more or oats or rice. Once a week I will eat a hamburger or whatever meal I feel like eating. I try to stay away from fried foods. I keep my food sources simple often.

Q: Who is your myth, who inspires you as bodybuilder?

The bodybuilder that inspires me in this sport right now is David Henry. I look up to him not just because of bodybuilding but because of his character. I have talked with him several times and he is always honest about everything and is a great pro athlete. I followed his career before I turned pro. I respect him a lot.

Q: What is the bodybuilding, for you?

Bodybuilding for me is a learning experience. Even though I am a pro now, I still learn a lot from watching those around me. I will always be learning more and more. I will never know enough. No matter how far I grow in this sport. Everything in this sport is always a learning experience. This is amazing what we do.

Q: What is your advice for the younger bodybuilder who looks up to you?

My advice for anyone looking up to me is to be better than me. I look at guys like David Henry and I respect him so much because of the amount of muscle he has and to imagine competing against that anyone would think is tough. But this is why I love this sport. We can push ourselves to be better because there are some who show us what we can do. I encourage any younger person in this sport to be consistent every day to be better than yesterday.


Q: What keeps you motivated to compete year after year?

What motivates me to compete now is my past. I came from nothing. Being a homeless child and being raised by the system, I never made excuses I made decisions. I am here because of the choices I have made to help myself and help other people.

Q: If you had to choose one moment in your career, what would you say was your most memorable?

If I had to choose one show in my career that was the most memorable I would have to say my show in 2010. As a result of me not taking the sport serious I received an 8th place decision. I quit bodybuilding after that for 3 years. The pictures of me onstage at the show I was embarrassed of. I learned so much about how much effort plays a role in bodybuilding. Losing that show was the best thing to ever happen to me in this sport. It showed me the reality of things. I used to win shows without ever doing cardio, eating cheat meals, and skipping days at the gym. I never took it serious. The pictures from the show were a mess. Even though I never won I learned more from that show than any show I have ever competed in. I will always take that show with me.

Q: There some message you want to comunicate for our readers for do their best into bodybuilding?

My message to the readers is, if you plan on going anywhere in this sport it has to be one with your life. I mean you have to sacrifice, keep a supportive circle around you, and never stop learning the ins and outs of bodybuilding. If you never make it a priority, why would your physique be a priority in bodybuilding? It is very important that your life blends well with this sport. Even when nobody is looking. You are a bodybuilder.

Once again I appreciate the honor of being asked to do this interview with you, Vittorio. Thank you so much for your time as well. – Martae Ruelas

—————————————————
TRADUZIONE IN ITALIANO
—————————————————

D: Grazie per essere qui a fare questa intervista Martae, di dove sei ? Quanti anni hai e dove vivi?

Vi ringrazio per la vostra accoglienza, sul vostro sito, piacere mio. Ho 31 anni e vivo a Phoenix in Arizona negli Stati Uniti, mi piace qui .

D: Da quanti anni è che gareggi?

Ho iniziato a gareggiato a partire dal 2002 , ma non l’ho mai preso sul serio, l’ho fatto per divertimento . Ho gareggiato solo poche volte, a dire il vero, forse quattro anni totale, ma mai sul serio.

D: Quando hai iniziato con il sollevamento pesi e perché?

Ho iniziato il sollevamento perché pesavo solo 51 kg. cioè 112lbs . Sono stato avvicinato da una bodybuilder donna che mi ha detto che dovevo gareggiare secondo lei. Non mi ha mai lasciato solo in palestra fino a quando ho accettato di competere . Il mio primo spettacolo è stato nel 2002 l’ Arizona Open. Ho vinto la classe dei pesi gallo . Non sapevo nulla di bodybuilding così ho comprato l’ Arnold Encyclopedia Of Bodybuilding e l’ho usata per imparare una semplice dieta e per prepararsi per la mia competizione. Quel libro mi ha aiutato a conoscere le informazioni di bodybuilding di cui avevo bisogno in breve tempo.


D: Perché sei stato coinvolto in gare di bodybuilding ?

Ho inziato a fare gare di bodybuilding , perché ero abituato a essere il più basso e perché non ho potevo più essere più alto , ma forse potevo essere grande in un modo diverso . Mi ha aiutato a sentirmi meglio con me stesso , e non credo di essere più così debole. Ero così abituato ad essere il ragazzo più piccolo e ragazzo più basso. Avere muscoli era qualcosa di nuovo per me e ho iniziato ad apprezzarlo .

D: I tuoi successi nel bodybuilding quali sono stati fino ad ora?

La mia attuale storia bodybuilding è breve . Ho gareggiato solo in 3 spettacoli negli ultimi quattro anni e solo negli ultimi 6 mesi del 2103 ho ricominciato. Ho preso una pausa di tre anni dalle gare perché volevo tornare e realmente essere serio questa volta e vedere cosa potevo ottenere. Prima di questo non ho mai gareggiato in una competizione nazionale. Non sono mai stato abbastanza serio per farlo . Bè ho ottenuto la mia PRO Card alla mia prima gara nazionale.

Q: Quanto tempo ti alleni? E come ti alleni?

Mi alleno in palestra a volte solo un’ora e qualche volta mi prende e un’ora e mezza . Provo a fare un sacco di lavoro in palestra per il tempo io sono lì . Diciamo La maggior parte del lavoro che posso fare in un ragionevole lasso di tempo . Quando mi alleno faccio un sacco di allenamento ad alto volume. Mi piace prendere un peso che è impegnativo per me ed eseguire ripetizioni lente e fare in mod che il muscolo lavori per una quantità di tempo più lungo con un peso ragionevole . Posso cambiare il mio stile di allenamento a volte e compio brevi quantità di ripetizioni e aumento i set . Il tempo di riposo è sempre breve .

Q : Quali esercizi senti che sono i più efficaci quando si tratta di costruire i muscoli ?

Gli esercizi che sento più importanti per la costruzione di muscoli sono 4 .

Squat, stacchi , distensioni su panca , e pull ups . Quelli per me sono gli esercizi di base della costruzione del muscolo . Io uso ancora quelli e sono nella mia routine spesso .

D: Tu sei uno dei più giovani PRO oggi , ma sei stato anche uno dei più veloci in America per ottenere la PRO Card, come ci si sente ad essere considerato una vera promessa per questo sport ? Ci credi?

Sono sorpreso di quanto velocemente sono stato in grado di ottenere una PRO Card. Mi ci sono voluti solo meno di 6 mesi. Cio mi dimostra che quando una persona è veramente concentrata e fa sul serio per qualcosa, quelal cosa si può fare . Devi solo fare la vostra mente e dire a te stesso: ” Questo è quello che sto per fare” . Non riesco ancora a credere che fosse solo in 6 mesi . Non vedo promessa in me tanto quanto le altre persone vedono . Vedo un sacco di lavoro che devo fare per migliorare e un sacco di crescere ho ancora bisogno di fare. La gente mi dice che ho il potenziale , ma non vedo la necessità di migliorare sempre .

D: Quali sono i primi errori che si commenttono in palestra, secondo te ?

Uno dei più grandi errori che sento che le persone fanno quando si allenano è quello di non pensare in palestra . Quando ho iniziato quando ho inziato ad allenarmi non mi preoccupavo di sentire la contrazione muscolare o il controllo del peso , comprimendo al massimo il muscolo , ma semplicemente gettavo il peso e lo guardavo muoversi . Il Bodybuilding vuole necessita di più pensiero e concentrazione di quanto la gente può vedere . Quando si è in allenamento, la vostra mente non deve essere mai spenta in quanto deve stare concentrato su quello che stai facendo in questo momento . Collegando il mio cervello attraverso l’allenamento con me.

D: Puoi raccontarci della tua dieta , integratori che usi? Cosa ti piace mangiare per costruire i muscoli ?

La mia dieta consiste in pollo , tilapia , bistecche, riso , avena e albumi. Mangio lo stesso cibo quando mi preparo per competere e lo mangio ancora di più quando mi trovo in offseason . I supplementi che sto prendendo in questo momento sono proteina del siero di latte dopo che l’allenamento , e con il mio primo pasto ho un buon multivitaminico chiamato Infinimin . Cerco di non prendere qualsiasi integratore pre allenamento o stimolanti a meno che non ho davvero bisogno di aiuto per essere attenti e per essere sicuri di sollevare in palestra con molto peso . Io amo mangiare le bisteccche e la farina d’avena . Questo è il mio pasto preferito per costruire i muscoli.

D: qual’è il tuo piano per migliorare in questo 2014 la preparazione dei tuoi muscoli?

Il mio piano di lavoro in questo 2014 è quello di continuare a mangiare e crescere . Io non sono preoccupato per niente altro , ma cerco di rendere ogni pasto e l’allenamento in palestra significativi e costruttivi.


D: cosa fai adesso ? È ancora in offseason ? Come funziona?

Posso dire che sono nella offseason ma non molto è cambiato . Sto mangiando lo stesso cibo ma in più grammi di bistecca o pollo e mezza tazza più di avena o di riso . Una volta alla settimana mangio un hamburger o qualunque pasto di cui ho voglia di mangiare . Cerco di stare lontano da cibi fritti . Tengo le mie fonti di cibo come ti ho già deto sempre uguali.

Q : Chi è il tuo mito, a chi ti ispiri come bodybuilder ?

Il bodybuilder che mi ispira in questo sport in questo momento è David Henry . Guardo a lui non solo a causa del bodybuilding ma a causa del suo carattere . Ho parlato con lui diverse volte e lui è sempre onesto su tutto ed è un grande atleta professionista . Ho seguito la sua carriera , anche prima che diventasse pro. Io lo rispetto molto .
D: Cos’è il bodybuilding per te?

Bodybuilding per me è un’esperienza di apprendimento . Anche se io sono un professionista ora , ho ancora molto da imparare da guardare da coloro che sono intorno a me . Sarò sempre alla ricerca di imparare sempre di più. Non potrò mai saperne abbastanza . Non importa quanto io cresco in questo sport . Tutto in questo sport è sempre una esperienza di apprendimento . Questo è incredibile, ma è quello che facciamo.

D: Qual è il tuo consiglio per il bodybuilder più giovane che ti ammira?

Il mio consiglio per chiunque voglia essere come me è quello di essere migliore di me . Guardo ragazzi come David Henry e io lo rispetto tanto per la quantità del muscolo che hanno e immaginare di competere contro qualcuno come loro è dura . Ma questo è il motivo per cui amo questo sport. Siamo in grado di spingere noi stessi ad essere meglio perché ci sono alcuni che ci mostrano cosa possiamo fare . Incoraggio ogni persona più giovane in questo sport ad essere ogni giorno meglio di ieri .


D: Cosa ti tiene motivato ​​a competere anno dopo anno ?

Quello che mi motiva a competere oggi è il mio passato . Sono venuto dal nulla . Essere un bambino senzatetto ed essere sollevato dal sistema, non ho mai cercato scuse ma ho preso delle decisioni. Sono qui a causa delle scelte che ho fatto per aiutare me stesso e aiutare altre persone .

D: Se dovessi scegliere un momento nella tua carriera, quale diresti è stata la più memorabile ?

Se dovessi scegliere uno spettacolo nella mia carriera che è stata la più memorabile sceglierei la mia gara nel 2010. Come risultato di non prendere questo sport serio ho ricevuto 8 ° posto . Ho smesso di fare bodybuilding , dopo per 3 anni . Le foto di me sul palco erono imbarazzanti. Ho imparato così quanta la fatica gioca un ruolo imporante nel bodybuilding . Perdere quella gara è stata la cosa migliore che mi potesse accadere in questo sport . E mi ha mostrato la realtà delle cose . Ho vinto gare senza mai fare cardio , mangiare pasti sporchi e saltando giorni in palestra . Non ho lo avevo mai preso sul serio . Le immagini della gara erano un disastro . Anche se non ho vinto ho imparato di più da quello spettacolo di ogni gara che abbia mai fatto prima e dentro sarò sempre ripensare a quella competizione e la terrò con me.

D: C’è qualche messaggio che vuoi comunicare ai nostri lettori per fare del loro meglio nel bodybuilding ?

Il mio messaggio ai lettori è , se avete intenzione di arrivare da qualche parte in questo sport deve essere un unica cosa con la vostra vita . Voglio dire che ti devi sacrificare , ma tenete un cerchio di sostegno intorno a voi , e non smettere mai di imparare dai pro e dai contro del bodybuilding . Se non avete mai fatta una priorità , perché ora il vostro fisico dovrebbe essere una priorità nel bodybuilding ? E ‘ molto importante che la tua vita si fonda bene con questo sport . Anche quando nessuno sta guardando . Tu sei un bodybuilder .

Ancora una volta apprezzo l’onore di aver fatto questa intervista con te, Vittorio . Grazie mille per il vostro tempo pure – Martae Ruelas.

Annunci