Intervista a Dan Saxon – NPC Competitor

Q: First off, I want to thank you Daniel for giving up some time in your busy schedule to do this interview for us. For those people who don’t know you, can you shed some light on your personal background and let us know what got you into the sport?

1) My name is Daniel Saxton. I have always been interested in health and fitness due to my parents. My mom was a nutritionist and my father was always into sports. My grandfather was a top tumbler and an avid bodybuilder. I really became interested in bodybuilding around 13 years old and began to workout in my basement. I only had a bench and a curl bar with some old sand weights but worked out every day. Then in high school we had to weight train for football and that is when my passion truly begun. I loved football but I was in love with weight training.

Q: Daniel. You are one of the most massive, and wide, bodybuilders we have interview. you’ve always dreamed of getting this size or did you start bodybuilding just for fun and now you’re trying to become huge?

2) My favorite bodybuilders from my first time picking up a Flex Magazine was Kevin Lerverone, Jay Cutler and of course Ronnie Coleman. I made it a goal to get as big as possible to be able to copy these men’s size and proportions.

Q: Do you have siblings? Do genetics run in the family ?

3) I have one sister Cassandra and a brother, Keith. The genes are in my blood for sure. As I stated before my grandfather was a bodybuilder and my father’s cousin Leo was a wrestler and a bodybuilder. Most men in my family are rather large with big bone structures. My father was a golden glove boxer and weight trained as he pushed me to begin to workout.

Q: Were you always a big guy?

4) I am 30 years old, 5’6” and currently weigh in at 260lbs as I’m in prep for a show. Usual off season weight ranges between 290lbs and 305lbs.

Q: Please provide some background on yourself (age, height, current weight, and contest history). Also, at what age did you become a bodybuilder, and what was your motivation for doing so at the time?

5) Current competitive history is Continental USA (5th), Chicago Ironman (6th), Mid west championships (1st and overall), IFBB North Americans (8th), Chicago Pro (4th) and in prep to do Kentucky Muscle and NPC Nationals. My motivation is my family. My wife Nicollette and daughter Giovanna are my world. Everything I do is for them hands down. I push as hard as I possibly can to give them a better life. Also, my parents who have sacrificed everything possible for me and my siblings. My father is the hardest working man I’ve ever seen and would give his blood for his family. My mother who is my emotional supporter and true women of God and always reminds me to make God my focal point and to give Glory to Him for my gifts and accomplishments. Without my family I wouldn’t be able to do this. My wife cooks all my food and makes sure the house and my daughter is taken care of every single day. She is truly my love, soul mate, best friend and biggest supporter at what this sport is.

Q: How you discover the bodybuilding world?

6) I discovered the bodybuilding world in 8th grade. First time seeing a Flex Magazine I was hooked


Q:
Can you give us a little preview of your workout routine during your contest prep?

7) My workouts are very intense. I train each muscle twice weekly and very high volume. For example my leg workouts are around 42-44 sets and never going under 15 reps. My diet at this stage in prep I am carb cycling, I have 3 days normal, 2 days where they are moderate to high 500-1000grams and on my off day carbs are very low around 80 grams.

Q; Do you know some italian’s bodybuilder?

8) Well of course Franco Columbo, Duccio Sguerri, Evan Centapani are among my favorites.

Q: Who is your myth, who inspires you as bodybuilder?

9) My myth or bodybuilder who inspires, well a few, Jay Cutler most definitely as he is the absolute closest person who proves what bodybuilding is. His work ethic and pure dedication should fire up anyone who competes or wants to compete. Kevin Leverone is up there for me as in my opinion has one of the greatest physiques of all time. And a few amateurs, Chuck Carter and Chris Schaub. Both are great amateurs and both have been through more than most people I know. From hip surgeries to beating cancer I am honored to call both these men friends. Also, my clothing sponsor William Ferguson owner of Breakin’ Shit Gear. One person who pushes me daily to be better and never once forgets to remember who I am and where I come from.

Q: Wich are the nutritional strategies that follow in the off season and pre contest?

10) Nutritional changes are not so major. Mostly foods I eat and carbohydrate intake differs. Like I stated above I am carb cycling at this stage in prep and in off season my carbs are always high. Calories in off season, 7000-10,000 daily. Pre contest they can be 1200grams or 60grams daily. My strategy for off season is go grow new muscle mass and to stay as lean as possible. If I can’t see my abs I’m not in shape.

Q: What supplements have helped you the most during your contest prep?

11) Supps I do not truly focus on as much as food in any stage. I do use protein powder, creatine, glutamine, bcaa, multivitamin, ephedrine, caffeine, pre workouts, carb powders, etc…but to me food is the most concern.

Q: What are your future goals?

12) My future goal is to turn IFBB PRO.

Q: What is it like to be onstage?

13) Being on stage is hard to describe, a lot of mixed emotions. I get very nervous as I always want to win. But after it’s done I get a high as it’s exciting. All the hard work comes down to 2 minutes on stage to prove that I was the best or I wasn’t. And I did the work; no one forced me to do it I chose to do it.

Q: When you compete again?

14) My next shows are November 9th, 2013 and November 22-23, 2013.

Q: If you had to choose one moment in your career, what would you say was your most memorable?

15) When I won the mid west championships. Having my name called was an amazing experience. Something I want to feel after every show.

Q: Where do you see yourself in ten years time Daniel?

16) Competing on the Mr. Olympia stage with the best bodybuilders in the world.

Q: Do you have any tips for those bodybuilders trying to get involved in the sport?

17) My advice to people wanting to get involved in this sport would be train hard, eat clean, do cardio year round, and never let someone tell you, you can’t do it. Ignore all the naysayers and focus on your dream/goal set for yourself. Make every workout better then the last and never ever quit even when it gets hard. Life comes at you in many directions as it’ll put you on your knees and keep you there make sure you fight to get back up and prove to yourself you can do the impossible.

Q: Is there anything else you would like to add to this interview before we wrap everything up?

18) I will add this. If you can’t give your absolute 110% don’t do this sport. It’s a lifestyle not a hobby and you cannot do it part time or you will come in slow and leave fast. It’s the hardest sport you can possibly do but worth every blood drop, tear drop, sweat drop and most of all sacrifice. Pure dedication is what it takes to win. Last thing, remember this if anything. It’s you versus you not you versus everyone else. And winners do what losers won’t and champions do what winners don’t. I want to first thank God; he is my creator and my focal stone in my life. My wife and daughter, my parents, my siblings, and I thank all my fans and the people that push me every single day even when I’m tired and feel I can’t …you all know who you are! And a major shout out to my sponsor BREAKIN’T SHIT GEAR.

Again Thanks to was here Mr Saxon Good luck for all!

Thanks to you Vittorio, brother…so honored!!!

————————————–
TRADUZIONE IN ITALIANO
————————————–

D: Prima di tutto , voglio ringraziare Daniel per il tempo che ci ha concesso per questa intervista. Per coloro che non ti conoscono , puoi far luce sul tuo background personale e farci sapere ti sei avvicinato a questo stile di vita ?

1 ) Il mio nome è Daniel Saxton . Sono sempre stato interessato alla buona salute e al fitness grazie ai miei genitori . Mia madre era una nutrizionista e mio padre è sempre stato coinvolto nello sport. Mio nonno era un acrobata di primo livello e un bodybuilder. Mi sono veramente interessato al bodybuilding a circa 13 anni e cominciai l’allenamento nella mia cantina . Ho avuto solo una panca e un barra con alcuni vecchi pesi in sabbia , ma mi sono allenato ogni giorno. Poi al liceo dovevamo allenarci per metter su peso per il footballe fu lì che la mia passione è davvero iniziata. Ho amato il calcio , ma io eroperdutamente innamorato dell’ allenamento con i pesi .

D: Daniel . Tu sei uno dei bodybuilder più massiccio e largo , che ho intervistato in proporzione . Hai sempre sognato di avere questa stazza o hai iniziato bodybuilding solo per divertimento e ora si sta cercando di diventare enorme ?

2) I miei bodybuilders preferiti dalla mia prima volta che ho presp in mano la rivista Flex furono: Kevin Lerverone , Jay Cutler e, naturalmente, Ronnie Coleman . Mi sono fatto un obiettivo mentale, di ottenere di diventare il più grossopossibile per essere in grado di copiare le dimensioni di questi uomini e le loro proporzioni .

Q : Hai fratelli o sorelle? La buona genetica gira nella tua famiglia ?

3) Ho una sorella Cassandra e un fratello , Keith . I buoni geni sono nel nostro sangue, di sicuro. Come ho detto prima, mio nonno era un culturista e il cugino di mio padre, mio cugino Leo era un lottatore e un bodybuilder . La maggior parte dei uomini della mia famiglia sono piuttosto grandi con strutture osse molto grande. Mio padre era un pugile e un istruttore in sala pesi, lui mi ha spinto a cominciare ad allenarmi .

D: Sei sempre stato un ragazzo grande ?

4) Ho 30 anni , sono alto 177 cm e attualmente ho un peso di 117kg , e io sono in preparazione per una gara. Ma di solito fuori stagione il mio peso varia tra 131 kg e 138kg .

D: Dacci un po si informazioni sul tuo peso qundi e dei tuoi piazzamenti nelle varie competizioni . Inoltre , a che età hai deciso di diventare un bodybuilder agonista, cioò quale è è stata la motivazione per farlo in quel momento?

5) la mia storia competitiva attuale è: USA (5 ° ) , Chicago Ironman (6 ° ) , campionati Mid West ( 1 ° e assoluto ) , IFBB americani del Nord (8 ° ) , Chicago Pro (4 °) e in preparazione per fare Kentucky muscles e Nationals NPC . La mia motivazione è la mia famiglia . Mia moglie e mia figlia Giovanna Nicollette sono il mio mondo . Tutto quello che faccio è per loro e solo per loro. Spingo più forte che posso per dare loro una vita migliore . Inoltre , i miei genitori hanno sacrificato tutto il possibile per me e per i miei fratelli . Mio padre è uomo che ha sempre lavorato tanto, nel modo più duro che abbia mai visto ed è sempre stato pronto a dare il suo sangue per la sua famiglia . Mia madre, è la mia vera sostenitrice emotiva e una vera donne di Dio, sempre mi ricorda di rendere grazzie a Dio. Lui è il mio punto di riferimento e di dargli la giusta gloria a Lui per i miei doni e ciò che realizzo ogni giorno. Senza la mia famiglia non sarei in grado di fare ciò che faccio. Mia moglie mi cucina tutto il mio cibo e si assicura che la casa e mia figlia sia tutto al suo posto e stia bene . Lei è davvero il mio amore , la mia anima gemella , il migliore amico e una grande sostenitrice che ho in questo sport.

D: Come hai scoperto il mondo del bodybuilding agonistico?

6) ho scoperto il mondo del bodybuilding alle superiori . La prima volta che ho letto una rivista Flex sono stato innamorato!

D: Ci puoi parlre un pò di come ti alelni e della tua routine di allenamento anche durante la tua preparazione ad una gara?

7) I miei allenamenti sono molto intensi . Alleno ogni muscolo due volte a settimana e a molto alto volume. Per esempio le mie gambe hanno allenamenti che sono compost da 42-44 set e non va mai sotto le 15 ripetizioni . La mia dieta in questa fase della preparazione sono cicli di carb , ho tre giorni normali , e due giorni in cui vanno da moderati a elevati (500 – 1000 gr) e sul mio giorno off sono molto bassi intorno agli 80 grammi .

Q ; Conosci qualche bodybuilder italiano ?

8) Beh, certo Franco Columbo , Duccio Sguerri , Evan Centapani sono tra i miei preferiti!

D: Chi è il tuo mito , che ti ha ispirato come bodybuilder ?

9 ) Il mio mito o bodybuilder che mi hanno ispirato , sono ben pochi, Jay Cutler sicuramente è la persona più vicina in assoluto che dimostra in assoluto ciò che è il bodybuilding oggi. La sua etica del lavoro e pura dedizione dovrebbero svegliare chi compete o vuole competere . Kevin Leverone è per me, a mio parere uno dei più grandi fisici di tutti i tempi . E pochi fra i dilettanti, Chuck Carter e Chris Schaub . Entrambi sono grandi amatori ed entrambi sono stati più coraggiosi e forti di molte delle persone che conosco . Da operazioni all’anca al battere il cancro. Sono onorato di chiamare questi due uomini, amici . Inoltre, il mio sponsor William Ferguson, proprietario di Breakin ‘ Shit Gear . Una persona che mi spinge ogni giorno ad essere migliore e mai una volta dimentica di ricordare chi sono e da dove vengo .

Q : Come cambia l’alimentazione in gara dal vostro allenamento fuori stagione ?

10 )Le variazioni nutrizionali non sono così importanti . Per lo più i cibi che mangio e l’assunzione di carboidrati è diverso . Come ho già detto io uso ciclizzare i carb, in questa fase di preparazione e in bassa stagione i miei carboidrati sono sempre alti . Calorie in bassa stagione , 7000-10,000 quotidiane . pre-gara possono essere 1200 grams o 60grams quotidiani . La mia strategia per la bassa stagione è far crescere nuova massa muscolare e di rimanere quanto più snello possibile . Se non riesco a vedere i miei addominali non sono in forma .

D: Che tipo si Supplementi usi?

11) Gli integraatori non ne uso molti e non molti differenti, non mi concentro tanto quanto sul vero cibo che mangio. Faccio uso di proteine ​​in polvere , creatina , glutammina , bcaa , multivitaminico , la caffeina , pre-workout , carboidrati in polvere, ecc … ma per me il cibo è la maggiore preoccupazione .

D: Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

12) Il mio obiettivo futuro è quello di diventare IFBB PRO .

D: Che cosa si prova ad essere sul palco ?

13) la sensazione di essere sul palco è difficile da descrivere , si provano un sacco di emozioni contrastanti . Divento molto nervoso , ho sempre la voglia di vincere . Ma dopo esserci stato ricevo un’inezione di energia ed è emozionante . Tutto il duro lavoro si riduce a 2 minuti sul palco per dimostrare di essere il migliore o non lo sono. Se ho fatto bene il mio lavoro , nessuno mi ha costretto a farlo, comunque ho scelto di farlo.

D: Quando salirai nuovamente sul palco?

14) I miei prossimi impegni agonistici sono il 9 novembre 2013 e il 22-23 novembre , 2013.

D: Se dovessi scegliere un momento della tua carriera , qauli diresti è stata il più memorabile ?

15) Quando ho vinto i campionati del Mid West . Dopo aver chiamato il mio nome è stata un’esperienza incredibile . Qualcosa che voglio sentire dopo ogni spettacolo .

D: Dove ti vedi tra dieci anni, Daniel ?

16) A competere sul palco Mr. Olympia con i migliori bodybuilders del mondo!

Q : Avete qualche consiglio per i bodybuilders che iniziano ad essere coinvolti in questo sport ?

17) Il mio consiglio per le persone che vogliono intraprendere questo sport è quello di allenarsi duramente , mangiare pulito , fare cardio tutto l’anno , e non lasciare mai che qualcuno ti dica: non è possibile farlo . Ignora tutti gli oppositori e concentratevi sul vostro sogno / obiettivo che avete impostato per voi . Fare ogni allenamento migliore dell’ultimo e mai e poi mai smettere anche quando diventa dura. La vita ti viene incontro in molte direzioni, ti mette in ginocchio ma voi dovete rialzarvi e dimostrare a te stesso che si può fare l’impossibile!

D: C’è qualcos’altro che vorresti aggiungere a questa intervista prima di concludere il tutto?

18) Vorrei aggiungere questo . Se non è possibile dare il vostro assoluto 110 % non fate questo sport. E ‘ uno stile di vita non è un hobby e non lo si può fare part-time o che verrà in lento e lasciarete in fretta. E ‘ lo sport più duro che si possa fare , ma vale ogni goccia di sangue , goccia di sudore e soprattutto sacrificio. Pure dedizione è quello che serve per vincere . Ultima cosa , ricordate . Sei tu contro te stesso, e non tu contro gli altri, imparate. E i vincitori fanno ciò perdenti non riescono a fare. e campioni fanno ciò cche i vincitori non fanno. Voglio ringraziare infine Dio, egli è mio creatore e la mia pietra focale nella mia vita . Mia moglie e mia figlia , i miei genitori , i miei fratelli , e ringrazio tutti i miei fans e le persone che mi spingono ogni giorno , anche quando sono stanco e sento che non posso farcela… voi sapete chi siete! E un gorsso grazie al mio sponsor BREAKIN’T SHIT GEAR .

Grazie ancora per essere stato qui con noi, Mr Saxon e inbocca al lupo per tutto !

Grazie a te Vittorio , Fratello…sono onorato !

Annunci