Intervista a Tomàs Kaspar

First of all, thank you for accepting our invitation to be interviewed by our Italian Bodybuilding

website. As one of the great Champion, it is our pleasure to have you here!


Q : How are you Mr Kaspar? And thanks to be here champ!

R: I am great, thank you!

Q: Tell us a little history of your succes during your bodybuilding and when you started?

R: Already as a child I was doing quiet a lot of different sports as football, ice hockey, karate and Athletics, but what I realize, was that most amused me The Gym. You know, the real hard core strengthening of my muscles.
Here you go a list of my success in my body-building carrier:



1999 The absolute 1. place Nationals in Prague cat. Juniors

2000 1.place of the central area of Czech republic cat, Man over 90kg

2000 1.place in Nationals cat. Man over 90kg, Hořice

2002 1.place in Nationals cat. Man over 90kg, Karlovy Vary

2003 1.place in International Cup of Austria cat. Man over 90kg, Leonding

2003 The absolute 1. place in International Cup of Austria cat. Man, Leonding

2003 2.place in Nationals cat. Man over 90kg Ostrava

2012 8. place Arnold Classic amateur Usa cat. up to 100kg, Columbus

2012 6. pace Olimp Challange cat. Man open, Essen

2012 1. place International Cup of Austria, cat. over 95kg, Vienna

2012 The absolute 1. place International Cup of Austria cat. Man, Vienna

Q: What are your current stats?

R: I am 176cm tall and my actual body weight is 123kg.

Q: We know you are a strong ceco bodybuilder tell us your measures and top records into squat, bench and deadlift?

R: I am not checking my measures actually, I really don’t know it. I am concentrating on my body symmetry, that’s the more important think what I have to focus on.
And my personal best in squat is 250kg , benchpress is 200kg and the deadlift is 260kg raw.

Q: How you discover the bodybuilding world?

R: Well it’s a great life style, and I fall in love with it. I hope I am going show much more in this body building world, and I will give it everything a I have from deep of my self.

Q: Why did you get involved in bodybuilding? It’s a natural consequence about traning with weights or someone see you potentials and push you to compete?

R. Yes it was very natural, I was so exited to compete, so I start to follow my dreams.

Q: How long do you train? And how do you train?

R. I train since I was seventeen years old. And I prefer to train with heavy weights for the all time of the preparation of the season.

Q: What exercises do you feel are the most effective when it comes to build muscles?

R. The basic excises are the most effective for me.

Q: How much important is the heavyweights in bodybuilding for you?

R. As I already said, the heavy weights are the most important for me and I am actually using it all year long.

Q: Tell us about your training? Do you have a particular philosophy?

R. I don’t really have a philosophy. I just feel like to train hard and intense with heavy weights, not to many repeats.

Q: What do you think the biggest mistake people make when it comes to train ?

R. People usually don’t know the right techniques and using straight away big weights, that’s the biggest problem of the beginners.

Q: Can you tell us about your diet, supplements routine? And how much the right nutrition is really important for you, for build muscles?

R. When I am building the body mass I am taking 4grams of proteins for 1kg of my actually body weights and carbohydrates about 1000-1500grams per day. I am not counting on fats. When I am on diet, I am changing carbohydrates in to cycles and taking of the fats from the daily meals. And about the protein, that I keep as usually. About the supplements, I am using ALL STAR products as proteins, BCAA etc.

Q: During the final week before a show how do you usually adjust your nutrition and training to ensure you peak to perfection?

R. Last week before the competition I do classical Load/Depletion and train already very easy, nothing heavy.


Q: Do you have cheat foods?

R. No, I am very careful. I am eating six times a day and drink forth proteins cocktails as well.

Q: What adjustments will you make to your program to ensure you arrive in next competition 100 percent on target and ready to win?

R. I am not sure if I will adjust something, but I am more than happy like that and I style have a progress.

Q: During you careeee in bodybuilding, you alway know you will obtain the “hulk-size” you have or at the beginning you never imagined to get this results?

R. It was my dream to look like that, and I did it. I am keeper of my dreams.

Q: During your career in Bodybuilding, did your family support you, incourage you on?

R. Yes my family is great, my wife support me all the time during my carrier and she gave a birth to my little sun, who is pride.


Q: Do you cross some heaters into you jouney into bodybuilding?

R. Through all my journey is coming troubles, of course nothing is for free and you always have to sacrifice for the body building, if you want to success.

Q: What is the bodybuilding, for you?

R. The bodybuilding is my life style, my family and this sport is all I have and I can simply say “It’s my life”

Q: You are really huge Tomas, congrats, but how much important is the mass for a modern bodybuilder in competition?

R. Yes the PRO guys are huge, but for me is more important the body symmetry as I said already before.

Q:What is your advice for the younger bodybuilder who looks up to you?

R. To all the young guys? I can say, keep on the hard work, eat well, it’s not easy, it’s long journey, but if you keep working on your self, your dreams comes through.

Q: Do you want to be a PRO? And why you aren’t a PRO at this moment, for you?

R. Of course I want to be Pro, that’s my dream. I had 8 years break and than I returned back, so I suppose, that’s why.

Q: When you try to take a PRO CARD?

R. I would love to get it this year, bud only if I will be really ready for it

Q: What are your future goals? When came back on stage and where?

R. I want to compete at Arnold Classic Europe 2013.

Q: Who is Tomas Kaspar, the man, behind the muscles?

R. Behind the muscles is normal guy with huge hard!

Q: Do you do bodybuilding for work or you have another work? And how you combine this the “life”?

R. I am trying to be a PRO, to be paid for it of course, to have enough time to train and have enough money for it. But I still have to work and pay the bills, it’s not easy.

Q: WHAT MOTIVATES YOU TO WANT TO BE THE BEST?

R. My biggest motivation right now is my little sun Tomas, I hope that he will say one day, that was my father and he was the best.

Q: Mr Kaspar, If you hadn’t become a bodybuilder what do you think you would have done instead?

R. I use to be a police man, but I use to study business, so I suppose I would stay in one of those professions.

Q: What do you say to all those who think that bodybuilding is bad and some don’t suggest to young people or women the bodybuildig like a good sport? Or Unhealthy ?

R. Everyone has different ideas about life and about sport. I don’t care what people thinks about body-builders, none of them take my own dreams.


————————-

TRADUZIONE IN ITALIANO

————————-

Prima di tutto, grazie per aver accettato il nostro invito ad essere intervistato dal nostro sito – Culturismo Italiano. Campione, è nostro piacere di averti qui!

D: Come stai Tomas?

R: Io sto alla grande, grazie!

D: Parlaci un po ‘di storia dei tuoi successo durante il bodybuilding e quando hai iniziato?

R: Già da bambino facevo tranquillamente un sacco di sport diversi come il calcio, l’ hockey su ghiaccio, il karate e l’atletica leggera, ma mi rendo conto, che quello che mi ha sempre più divertito era andare in palestra. Sai, era lì che raforzavo i miemi muscoli il vero nucleo a cui ruotavano tuti gli sport che praticavo.
Ecco a una lista del mio percorso nella mia carriera nel body-building:

1999 Assoluto e 1° posto al Nationals in Prague cat. Juniors

2000 1° posto of the central area of Czech republic cat, Man over 90kg

2000 1° posto in Nationals cat. Man over 90kg, Hořice

2002 1° posto in Nationals cat. Man over 90kg, Karlovy Vary

2003 1° posto in International Cup of Austria cat. Man over 90kg, Leonding

2003 Assoluto e 1° posto in International Cup of Austria cat. Man, Leonding

2003 2° posto in Nationals cat. Man over 90kg Ostrava

2012 8° posto all’Arnold Classic amateur Usa cat. up to 100kg, Columbus

2012 6° posto Olimp Challange cat. Man open, Essen

2012 1°posto International Cup of Austria, cat. over 95kg, Vienna

2012 Assoluto e 1° posto all’ International Cup of Austria cat. Man, Vienna

D: Sappiamo che sei un culturista molto forte, puoi dirci i tuoi record personali in squat, panca e stacco da terra?

R: Io non sto controllando le mie statitiche in realtà, davvero non lo so. Ma mi sto concentrando sul mio corpo per dargli più simmetria, che è la cosa più importante a quello che devo pensare al momento. Ma il mio record personale di squat è 250kg, benchpress è 200kg e lo stacco è di 260kg.

D: Come hai scoperto il mondo del bodybuilding?

R. Beh, è ​​un grande stile di vita e mi sono innamarato di questo. Spero di mostrare molto di più di me stesso in questo mondo del body building.E dare tutto me stesso dal profondo.

D: Perché sei stato coinvolto nel bodybuilding agonistico? E ‘una conseguenza naturale del tuo allenarti con i pesi o qualcuno ha visto letue potenzialità e ti ha spinto a competere?

R. Sì, è stato molto naturale, ero così eccitato di competere, così mi sono messo sotto e ho seguito i miei sogni.

Q: Da quanto tempo ti alleni? E come ti alleni?

R. Mi alleno da quando avevo diciassette anni. E ho sempre preferito allenarmi con pesi pesanti per tutti il tempo della preparazione, sia in preparazione che non.

D: Quali esercizi senti sono i più efficaci quando si tratta di costruire i muscoli?

R. Le base sono i più efficaci per me. Squat, panca e stacco.

D: Quanto sono importanti per te i grossi pesi nel bodybuilding?

R. Come ho già detto, il peso molto importanti per me e io  in realtà uso grossi pesi tutto l’anno.

D: Parlando sempre del tuo allenamnto hai una filosofia particolare?

R. Io in realtà non ho una filosofia su questo. Mi alleno duramente e in modo intenso con i pesi pesanti e non molte ripetizioni.

D: Quali pensi siano gli errori più  frequenti in chi inizia da allenarsi?

R. La gente di solito non conosce le giuste tecniche e utilizza da subito grossi pesi, questo è il problema più grande dei principianti.

D: Ci pui parlare della tua dieta, e degli integratori che usi? E quanto, la giusta nutrizione è davvero importante per costruire i muscoli?

R. Quando sto costruendo massa prendo fino a 4grammi di proteine ​​per ogni 1 kg di peso corporeo, mentre i carboidrati stanno a circa 1000-1500grams al giorno. Non conto i grassi. Quando sono a dieta pre-gara,  cambio i carboidrati per cicli e riduco i grassi dai pasti giornalieri. Circa le proteina, le tengo come di solito. Per quanto riguarda gli integratori, io sto usando tutti i prodotti dell “All Stars” come proteine, BCAA, etc. 🙂

D: Durante l’ultima settimana prima di uno spettacolo cosa fai di solito per regolare la nutrizione e l’allenamento per essere sicuri di ottenere il picco di forma?

R. Ultima settimana prima della gara che faccio il clssico carico e scarico e mi alleno in modo molto semplice, niente di pesante.


D: Ti paice fare dei “cheat meal”?

R. No, io sono molto attento. Mangia sei volte al giorno e bevo anche shaker di proteine sempre.

D: Quali adeguamenti farai al tuo programma per essere sicuri di arrivare nel prossimo concorso al 100 per cento pronto a vincere?

R. Vedrò se regolare aulcosa man mano che si avvicina la competizione, ma sarò più che soddisfatto se otterò comunque dei miglioramenti rispetto alla volta precedente.

D: Durante il tuo percorso nel bodybuilding, hai sempre puntato ad l'”hulk-size” che hai o all’inizio non immaginavi di ottenere questi risultati?

R. E’ sempre stato il mio sogno essere come sono adesso, e l’ho fatto. Io sono il custode dei miei sogni.

D: Durante la tua carriera nel bodybuilding, la tua famiglia ti ha incoraggiato sempre?

R. Sì, la mia famiglia è grande, mia moglie mi supporta per tutto il tempo e ha dato una luce mio piccolo sole, che è il mio l’orgoglio.

D:Tutto sembra fantastico, ma hai mai incontrato qualcuno che non capisce il tuo modo di vivere durante il tuo viaggio nel bodybuilding?

R. Attraverso tutto il mio viaggio ho incontrato delle persone negative, naturalmente nulla è gratis e si ha sempre qualcosa da sacrificare per la costruzione del propio corpo, se si vuole il successo.

D: Cos’ è il bodybuilding, per te?

R. Il bodybuilding è il mio stile di vita, la mia famiglia e questo sport è tutto quello che ho o posso semplicemente dire “E ‘la mia vita”!

D:Tu sei è davvero grosos, Tomas complimenti, ma quanto importante è la massa per un bodybuilder moderno in una competizione?

R. Bè, i ragazzi PRO sono enormi, ma per me è più importante la simmetria del corpo, come ho già detto prima.

D: Qual è il tuo consiglio per i giovani bodybuilders?

R. Per tutti i giovani ragazzi? Posso dire, continuate sul duro lavoro, mangiare bene. So che  non è facile, è il viaggio è lungo, ma se continui a lavorare su te stesso, i tuoi sogni potranno avverarsi.

D: Vuoi essere un professionista? E perché tu non sei già un professionista, in questo momento,secondo te?

R. Certo che voglio essere Pro, questo è il mio sogno. Ho avuto otto anni di pausa e sono tornato da poco, quindi suppongo, è per questo che non lo sono ancora 😉

D: Quando proverai a  prendere una PRO Card?

R. Mi piacerebbe farlo quest’anno, ma solo se sarò davvero pronto per questo.

D: Quali sono i tuoi obiettivi futuri? Quando è tornerai sul palco e dove?

R. Voglio competere all’ Arnold Classic Europe 2013.

D: Chi è Tomas Kaspar, l’uomo, dietro i muscoli?

R. Dietro i muscoli è normale ragazzo molto determinato!

D: Tu fai il bodybuilder per il lavoro o hai un altro lavoro? E come si combina questa attività con la “vita normale”?

R. Sto cercando di essere un professionista, di essere pagato per questo, naturalmente, di avere abbastanza tempo per allenarsi e avere abbastanza soldi per questo. Ma devo ancora lavorare e pagare le bollette, non è facile.

D: Cosa ti spinge a voler essere il migliore?

R. La mia motivazione più grande in questo momento è il mio piccolo sole: Tomas, spero che lui dirà un giorno: Questo è mio padre e lui era il migliore!

D: Tomas, se non fossi diventato un bodybuilder, che ne pensi avresti fatto, invece?

R. Bè Io sono poliziotto, ma ho studiato come commercialista, quindi suppongo che sarei comuqnue rimasto in una di queste due professioni.

Q: Che cosa dici a tutti coloro che pensano che il bodybuilding è male e alcuni non suggerire ai giovani o le donne di farlo come sport?

R. Ognuno ha idee diverse sulla vita e di sport. Non mi interessa quello che la gente pensa,, nessuno di loro distruggerà i miei sogni.

Annunci

1 commento su “Intervista a Tomàs Kaspar”

I commenti sono chiusi.