Alberto Clementi, l’uomo, il culturista.

Certe volte, nella vita, fai degli incontri inaspettati. Incontri persone che pensi di poter conoscere poiché corrispondono ad un certo schema visivo…ma che poi ti sorprendono!
Giorni fa sono volato a trovare un mio amico all’estremo confine Italiano: Giorgio Mesghetz. Giorgio, per chi ancora non lo conosce, è un Fotografo di fama nazionale e internazionale,  partner della mia pagina Facebook e di questo blog, sono andato a trovarlo a Trieste propio per una collaborazione costante e continua, sviluppata in anni di amicizia, che sta sempre diventando più solida con il tempo. A Trieste lo avrei aiutato con alcuni servizi fotografici e poi a Chioggia, per una diretta web della competizione “muscle beach” targata WABBA.

Arrivato sono subito stato felice di salutarlo e di girare per Trieste, fra l’altro una città davvero meravigliosa e inaspettatamente elegante e perfettamente integrata con la natura circostante, con tanti spunti fotografici, palestre scoprirò dopo poche ore, di culturisti…ma di un culturista, uomo con i muscoli vi parlerò oggi, ma lasciate che vi racconti tutto.

Dopo essermi ambientato con l’estrema cittadina Italiana, aver conosciuto la sua splendida famiglia…e il suo cane che praticamente mi ha odiato sin da subito essendo estremamente gelosA di Giorgio, il mio amico mi ha condotto in una della palestre più importanti per il culturismo Triestino e nazionale Italiano: LA CALIFORNIA GYM  dove insengano Mauro Sassi & Cristiana Casoni!

Anche con loro ho un lungo rapporto di conoscenza, Cristiana e Mauro sono due persone deliziose, sempre carinissimi e disponibili. Mauro all’inizio può sembrare fin troppo silenzioso, ma vi assicuro che se riuscite a conoscerlo è un continuo di battute! Cristiana? Bé…Cristiana è bella! sia in fase di gara, che appena dopo un allenamento per le gambe….è bella, stop. E’ proprio mentre lei sta ultimando il suo allenamento, e dopo esserci salutati sia con lei che con Mauro, che lo vedo…avevo visto le foto….ma non rendono abbastanza: Alberto Clementi.

Al suo ingresso la palestra entra in un religioso silenzio, la gente che c’è si ferma a guardarlo, lui con un’educazione insolita in un atleta del suo livello prima di riprendere la serie ci saluta e mi stringe la mano, presentandosi. Faccio altrettanto, ma rimango incuriosito dal fare molto controllato del suo muoversi, come fosse un militare, nell’eseguire l’ennesima serie di alzate laterali richiesta da Mauro, senza lamentarsi. Sta ultimando l’ultima serie di spalle dopo più di un’ora di un massacrante allenamento! E non una paroal fuori posto o un “sono stanco”….
Lo vedi, sembra una scultura muscolare di almeno 110 kg….rimango sorpreso quando scopro che non supera i 90…. occhi di ghiaccio, mascella squadrata, muscoli tondi e stondati, spalle larghe, vita stretta, quadricipiti enormi, perfetto nei movimenti, superbo nel posing. Finita la sua serie, poggia i pesi e tolta la maglia fa due , tre pose artistiche e libere….niente obbligatorie…uno spettacolo! Pura estetica muscolare, pura arte del culturismo…passa da una posa all’altra con familiarità ed eleganza, che solo un atleta che passa molte ore ad allenarsi nelle pose può avere. Una maturità muscolare e una pelle levigata, che tradisce l’età, un over 40…ogni muscolo contratto, ogni movimento cercato e controllato.
Con Mauro e Giorgio, decidiamo di dover fare degli scatti all’esterno: il cielo è limpido, il sole e caldo, l’atleta è in perfetta forma fisica e la giornata sembra perfetta per un photo shooting di  qualità!
Ci avviamo alla macchina ed è qui che Alberto, mi sorprende! Mi  da nuovamente la mano, scusandosi per essersi presentato prima ma non essendosi tolto il guantino di allenamento, l’educazione che dimostra è quasi una rarità ormai! Mi incuriosisce, spero di poterlo conoscere meglio! E grazie a questa conoscenza, al photo shooting di Giorgio e all’amicizia di Mauro, che riesco a conoscere l’uomo, dietro i muscoli.

Il servizio fotografico scorre tranquillo, mai un momento di lamento o uno sbuffo da parte di Alberto, e vi assicuro che il sole picchiava, e a pochi giorni dagli Italiani IFBB 2013, la condizione di Alberto è davvero uno spettacolo! Ogni posa che fa è un susseguirsi di vene, muscoli stondati e pieni. Ogni muscolo sembra forgiato nell’acciaio, ogni dettagli è in rilievo. Credo che il lavoro sia stato davvero fatto a puntino. Mentre facciamo le foto Giorgio mi stimola a suggerirgli alcune pose da poter far fare ad Alberto e con mi ennesima sorpresa, Alberto le esegue alla perfezione dandomi la soddisfazione di accettare i miei suggerimenti e le modifiche che gli chiedo, il risultato potete vederlo nelle foto in questo “racconto”.

Tornati in gym ho la possibilità di scambiare poi quattro chicchere con Alberto a tu per tu, parlando un pò di lui e del suo percorso in questo sport, mentre saluto la bellissima Cristiana ripromettendoci di rivederci una prossima volta per mangiare magari una pizza insieme! a presto Cri ;)!
Alberto mi racconta della sua vita, di come negli anni questo sport gli sai stato di grande aiuto e sostegno, di come ha iniziato, per metter su peso per un altro sport, ma poi innamoratosi del culturismo. All’inizio non conosceva nemmeno che di questo sport ci fossero delle competizioni, ci andò con un suo amico a vedere una queste: un campionato Italiano. Vista la gara si rese conto che lui era tutto l’anno come il vincitore e allora perché non provarci? I suoi amici non pensavano che lui potesse farla…e invece l’anno successivo, dopo un anno, vince il campionato italiano!

Ma non è finita perchè negli anni, Alberto continua a vincere, sempre portando un fisico migliore rispetto all’anno precedente o alla competizione passata e migliorando di volta in volta. Aumentando di volume ma rimanendo sempre estremamente proporzionato e elegante! Ancora una volta mi stupisce al sua estrema educazione raccontandomi il suo “viaggio” nel culturismo, senza mai sembrare vanesio o scontato. E’ un piacere ascoltarlo!
Mi racconta di come il cuturismo sia davvero una forma molto personale di sfogo psico-fisico ed estremamente parte integrante della sua vita, è parte integrante di lui, è il culturismo! anni fa decise di lasciare il mondo delle competizioni, dopo aver vinto anche il trofeo mondiale WABBA, per dedicarsi ad altro…ma come si può smettere di respirare? Ecco, è la metafora giusta per Alberto credo, il bodybuilding per lui è essenziale come respirare, mangiare, bere. Non potrebbe essere l’uomo che è oggi senza i pesi, è un bisogno primario, un momento in cui il suo corpo e la sua anima trovano l’equailibrio…lui si allenerebbe per delle ore….fino ad avere la bava alla bocca…lui si allena duro e continua finchè non è sfinito…non so se riesco a spiegarmi…
Ma forse voi potete comprendere Alberto. Alberto è una persona che ti mette a tuo agio, ti fa sentire campione come lo è lui, per esempio ci sono ragazzi in palestra dove si allena solitamente che si allenano con lui….ma è LUI che si allena con loro! segue i loro programmi e li sprona, perchè? Perchè sa come ogni fan, essendolo stato pure lui e non avendolo scordato, si sente di fronte ad un “mito” come lui e allora perchè non allenarsi insieme? Ci sono carichi differenti? “Nessun problema tu fai i tuoi, io i miei, ma ci alleniamo insieme!” – “…è lui ( il ragazzo X) che mi fa il piacere di allenarsi con me, non il contrario, e io ne sono riconoscente!.

L’umiltà che mi ha dimostrato, con i suoi racconti e con il suo modo di fare, mi ha fatto ancora maggiormente apprezzare questo atleta, se ancora c’è ne fosse bisogno. Alberto poi ha un lavoro che esula dal mondo delle palestre e del culturismo, questo sicuramente gli ha dato la possibilità di mantenere un modo di pensare sicuramente più aperto e forte di molti che sono solo limitati alla sala pesi. “Il mondo non è il bodybuilding…fuori da qui, sei una persona comune….e con persone comuni devi saperti relazionare” – ” un atleta è prima una persona e poi un culturista, devi mantenere sempre un modo di porti e un aspetto consono a dove ti trovi….al mondo non gli importa se sei a dieta PER UNA TUA LIBERA SCELTA”. La discussione poi si sposta sulla sua prossima gara in preparazione, gli Italiani IFBB 2013, palco dove Alberto vuole portare una forma ottima e ineccepibile. Sia per rispetto a Mauro Sassi, che lo segue, ma anche per tutti coloro che gli sono fan, e che molte volte gli chiedono foto alla fine di una competizione, perchè pure qui mi ha lasciato con una bella sensazione dentro:”…quando scendi dal palco sei stanco, hai posato fino allo sfinimento, hai livelli di carbo molto bassi e l’unica cosa che vuoi è andare a dormire dopo aver fatto una doccia magari….ma se c’ anche un solo bambino, un ragazzo che ti viene lì a chiederti una foto, anche se sei esausto….sorridi e la fai! Loro sono lì per te, devi solo dirgli grazie!”….avete notato un atteggiamento da PRO in quello che mi ha detto e che vi ho raccontato? Già pure io! 😉

Forse mi sono dilungato tropo, ma ci tenevo a farvi conoscere Alberto come l’ho conosciuto io. Lascio Alberto, Mauro e con Giorgio ci dirigiamo verso Chioggia, ma quella è un’altra avventura 😀
Prima di chiudere, permettetemi di ringraziare prima il mio Amico Giorgio, per la sua ospitalità, la sua famiglia che mi ha fatto sentire anche a Trieste a casa mia. Luca il figlio di Giorgio, per aver accettato nel cedermi il suo letto, grazie Luc! e la sua splendida moglie Jaqueline che si è preoccupata di farmi da mangiare e avermi fatto un vero servizio fotografico a Trieste!!!
Ringraziare Mauro & Cristiana per la loro ospitalità nella loro gym e spero di rivederli presto! Siete davvero eccezionali!…e infine Alberto, si propio lui, per avermi dedicato del tempo, per la sua educazione, per aver condiviso le sue esperienze con me ed essersi aperto e avermi regalato un pò di lui. Un uomo, un culturista, Alberto Clementi, grazie Alberto!

un abbraccio Vittorio.

 
Annunci

1 commento su “Alberto Clementi, l’uomo, il culturista.”

I commenti sono chiusi.