intervista a Simone Schilirò – plurivincitore del 2Torri e vincitore dei giochi del mediterraneo IFBB

Prima di tutto, Simone, grazie per aver accettato il nostro invito per essere intervistato dal nostro sito web CULTURISMO ITALIANO. E’ un nostro piacere di averti qui! come hai iniziato con il bodybuilding? 

Ciao il piacere è tutto mio !!! ho iniziato per gioco con mio padre all’età di 14 anni non sapevo nemmeno cosa fosse una palestra… nemmeno cosa fosse un culturista, avevo già visto Arnold nei film ma stranamente non mi ha mai attirato. Già da subito notai il pump che provocava l’allenamento…le sensazioni che mi dava…il benessere che mi dava dopo tutto questo impegnarsi, mi piaceva!!! mi faceva sentire vivo!
Cosa ti ha spinto a gareggiare? Hai incontrato qualche culturista nella tua città, oppure visto una competizione e ne sei rimasto affascinato?

Dopo poco tempo  mi notò un ragazzo che veniva ad allenarsi li da me…mi fece capire che ero portato…mi portò a vedere qualche gara (un regionale credo) però sinceramente rimasi deluso! già non so come, ma notavo che molti posassero male e che li trovavo pure secchi!!! mi continuarono a dire che ero portato….ma sinceramente a me di gareggiare non importava più di tanto, mi piaceva solo allenarmi per le sensazioni che mi regalava. Nonostante ciò mi convinsero a gareggiare e alla mia prima gara mi piazzai secondo… inoltre ricordo di aver saltato pure la routine perché mi ero scordato tutto:D
Ma perché hai scelto di gareggiare alla fine? cosa ti ha spinto a salire sul palco? cosa ti piace di più della competizione nel culturismo?
Prima di concedermi una pausa dalle gare, ricevetti una dura lezione, ad un campionato regionale dove aprteciapammo in più di trenta in categoria. Il risultato fu che nemmeno rientrai fra i primi dieci. Così dopo decisi di non gareggiare di più…ma continuai ad allenarmi ormai non potevo più farne a meno…mentre continuavo a vedere gare grosse come il Mr Olympia, Arnold Classic etc… quelli si, che mi piacevano:D …cercando sul web trovai vecchi video di Wheeler, Levrone e… fu li che mi innamorai! cominciai ad ispirarmi a loro …. nel 2009 mi venne la voglia di tornare a  gareggiare…cominciai con il regionali dove mi classificai primo…a seguire alcuni GP dove sempre mi piazzavo primo, vinsi pure il campionato italiano nel 2009! 

 


Abbiamo visto un fisico completo sul palco, come pensi di migliorarlo ulteriormente?
Aggiungendo ulteriore volume, più dettagli, più separazione ma sempre pensando a migliorare carenze!!!…per sempio sui pettorali, ovviamente tutto questo in simmetria proporzioni e tiraggio!
Parliamo allora del tuo allenamento, come ti alleni? qual’è la tua split routine? 

 
Bè mi alleno 4 volte a settimana in off…mentre quando mi avvicino alle gare arrivo fino a 6 giorni su 7!!! regolandomi in base alla forma.

Quindi cambi sempre il tuo allenamento? Sei molto istintivo sull’allenamento?
Personalmente mi regolo in base a come mi vedo e ai risultati che mi da un allenamento…se sono positivi insisto su quella strada!!!

Torniamo un attimo al tuo allenamento, hai detto che stai cercando di migliorare i tuoi punti carenti, come cerchi di migliorare, un punto carente? In che modo sisemi l’alenamento quando vedi un tuo punto che ah bisogno di più stimoli? 

semplicemente se a caso …per esempio il pettorale è quello stronzo che no vuole crescere comincio sempre con esercizi di isolamento per stressare proprio la zona (stronza :D)…per poi finire con esercizi di base come la panca piana o un altro multiarticolare!!!

Capisco. Il tuo è un’approccio del tutto agonistico, sia all’allenamento che alla dieta, giusto? Come distribuisci il tuo carico proteico durante la giornata? E che integratori preferisci assumere per massimizzare la sintesi proteica e il giusto sviluppo muscolare?

il mio approccio è vivere la giornata come mi piace!!! mi piace mangiare quello che mangio senza sentirmi sacrificato…di solito faccio 3 pasti principali che prevedono ovviamente proteine carboidrati e grassi…gli integratori che ritengo la base e fondamentali sono le proteine, aminoacidi…multi vit… 3 pasti principali con altri piccoli 2-3… 

Sempre per quanto riguarda la tua alimentazione, c’è qualcosa che prorpio ti manca nei periodi in cui sei a dieta, proprio che adori e che non vorresti mai dover rinunciare? 

Allora di solito durante l’anno non ho delle voglie particolari tipo dolci e porcherie varie per natura non sono un goloso…anzi da quando mi alimento in questo modo ho trovato la mia pace e sto bene! solo dopo o vicino le gare dopo tanto stress mi vien voglia di qualcosa difficilmente dolci… di solito mi sento soddisfatto solo rimanendo sazio l’ unica cosa che mi piace è la pizza!!!

Capisco, ti porterò a mangiare la pizza dalle mie parti qualche volta! Hai mai pensato di molare tutto e dedicarti ad altro?

Con piacere! :D…l’ho pensato anche perchè come tutti sapete di bodybuilding in italia no si vive…si approfittano di noi atleti un atleta per gareggiare deva pagare e uscire soldi di tasca propria e credo che questo non sia giusto! ma se proprio lo lascerò smetterò solo di gareggiare ma continuerò a vivere la mia come mi piace… in Italia o sei ricco o stai a casa!!
 

Bene, parliamo ora dei tuoi successi agonistici, hai vinto sia a a livello anzionale che internazionale, titoli non indifferenti, battendo anche atleti plurititolati, cosa pensi del tuo percorso agonistico fino ad oggi?

Penso che il mio percorso sia appena iniziato…certo non posso lamentarmi prima di salire sul palco ogni volta penso a presentarmi sempre meglio della volta precedente se devo farla, altrimenti preferisco rimanere a casa…o guardarla una gara. 🙂


Sempre rimanendo in tema , competizioni. Quest’anno al 2torri hai battuto 2 campioni plurititolati e con molta piu’esperienza di te: che effetto ti ha fatto questo?

Mi hanno sempre ispirato e li ho ammirati per anni sulle riviste, ma sapevo che era il mio anno, me ne sono accorto quando li ho visti nel backstage… batterli e’ stata la giusta conseguenza delle azioni che ho compiuto lungo tutto l’anno. 
Ci sono state varie polemiche in rapporto al fatto che il tuo alleantore era in giuria, pensi che questo abbia giocato a tuo favore, tanto da poterti far vincere e surclassare magari punteggi a te sfavorevoli?

uno ce ne stava!!! ….poi altri 10 giudici capaci di svolgere il proprio lavoro al meglio pur non mettendomi primo non sarebbe cambiato nulla…perche uno su altri 10 giudici viene tagliato!!!

Cosa si prova a vincere un 2torri?

Innegabilmente vincere e’ il sogno di tutti ed e’ un immenso piacere essere proclamato il n.1, quindi la mia vittoria nel 2012 mi ha dato una grande soddisfazione, mista pero’ a tristezza e amarezza: dopo di questa infatti, colleghi che ho battuto sono andati avanti per mesi ad insinuare che la mia vittoria non fosse meritata, ma solo frutto del fatto che un giudice (ripeto e sottolineo uno) al tavolo fosse dalla mia parte. ora ipotizziamo che fosse vero (non lo credo ma faccio finta di dare loro ragione) come puo’ un solo (ripeto uno) giudice pilotare il risultato di una gara valutata da 10 persone?! questo e’ non portare rispetto ne’ a me, ne’ a una giuria intera, nè alal competizione poiche’ indirettamente si e’ detto che un giudice o ha potere di sentenziare su 10 verdetti o ne ha pilotati altri 9…non ho mai risposto a queste accuse, ma scusatemi lo sfogo, qui mi avete dato modo di controbattere a mesi di insulti e accuse gratuite. 

Cosa ne pensi e ti piace la direzione che sta prendendo il culturismo mondiale a livello di fisici portati sul palco? 

Ultimamente si!!! vedendo Phil che non manca di proporzioni e bellezza…credo che il body building debba seguire proprio questa direzione di bellezza, non di panzoni dilatati e bozzi sui capezzoli enomi!! 

Quali sono i tuoi progetti agonistici futuri? 

Non ho progetti agonistici…i progetti sono migliorare se e possibile dopo se ne sono all’altezza magari punto a qualche gara ! 😉 

L’uomo, i muscoli li vedono tutti, chi è Simone Schillirò? 

il raccomandato (cosi’ dicono.lo hanno detto per mesi in centinaia di post dopo la mia vittoria al 2t 2012). sono serio,tenetela,con l’aggiunta tra parentesi.

E pensi che siano i muscoli a fare il culturista oppure è il culturista che fa il campione? 

Il culturista, il modo di vivere la giornata di un bbtutti possono farlo …gareggiare, avere la genetica per farlo… vincere (diventare campione) quella non la compri.

C’è un messaggio che vuoi lasciare ai nostri lettori e ai tuoi fan?  

semplicemente allenatevi mangiate bene…ma per favore non sentitevi sacrificati, se realmente amate questo sport, modo di vivere…o come lo volete chiamare vivetelo bene e non sentitevi sacrificati se vi mangiate un piatto di riso o vi allenate duramente perché nessuno vi obbliga e non siete nemmeno eroi se lo fate!!! 🙂 

Grazie mille per il tuo tempo Simone, spero di rivederti presto sui palchi di gara a confrontarti con grandi atleti, e spero di riabbracciarti presto, grazie ancora per essere stato qui con noi tramite questa chiacchierata! a presto!  

Grazie a te Vittorio, del tempo dedicatomi ….spero di tornare presto e soprattutto migliore

dell’ultima volta che mi avete visto sul palco!!! un grazie anche a tutti voi che mi sostenete !
Annunci

Un pensiero su “intervista a Simone Schilirò – plurivincitore del 2Torri e vincitore dei giochi del mediterraneo IFBB”

I commenti sono chiusi.