INTERVISTA A BARBARA PANARESE – Women Bodyfitness World Champ!

INTERVISTA A BARBARA PANARESE

Intanto ciao Barbara, grazie per essere qui con noi e ancora auguri per la tua bimba nata a poco. come e quando hai iniziato con il body building? E perché?
Ciao Vic, è un piacere per me. E grazie. Ho iniziato nel 1993 quando sull’isola greca “Kos” ho visto una ragazza scandinava dotata di bei muscoletti che ballava in un disco-pub. Sono rimasta affascinata dalla sua tonicità e mi son subito detta che i muscoletti li volevo anch’io e dopo 1 mese ero in palestra!
Qual è stato il momento più importante della tua carriera agonistica?
Sicuramente il titolo mondiale IFBB in Ungheria!
Raccontaci come una donna vede il culturismo, la tua esperienza del culturismo attraverso i tuoi occhi…
 
Sinceramente la vedo come benessere… mi ha cambiato la vita, sentirsi tonica, acquisire sicurezza in se stessi significa essere più felice, positiva e trasmetterlo anche agli altri.
Parliamo un po’ del tuo allenamento, come ti allenavi prima e come ti alleni oggi invece? 
Hehe! Nota dolente per me questa!!! Mi allenavo fino a 5 volte a settimana per un’ora e mezzo… con amore. Ora che non mi alleno in quanto sono da poco stata incinta della mia seconda figlia (il primo ha 20 mesi) posso davvero apprezzare in pieno e ricordare con nostalgia quella sensazione del mio corpo che, pezzo per pezzo, lotta con una resistenza al limite delle mie possibilità… “dolore” misto a soddisfazione.. 
Parliamo un pò del tuo titolo di campionessa del mondo? Raccontaci quest’avventura 🙂
BRRRR.. brividi!!!! 🙂 In quel momento è giunto il risultato non solo degli ultimi mesi, ma di tutti gli anni di dedizione al ferro … Il presidente del mondo IFBB Raphael Santonja che mi consegna la coppa, mano sul petto, vedere il pubblico in piedi in onore dell’inno italiano è una sensazione indimenticabile e unica!
 
Oltre al body building hai mai avuto altre passioni così forti? 
Parlando di sport ho sempre amato la danza classica e la ginnastica artistica, ma purtroppo quando ero in tempo i miei genitori non mi ci hanno mandato, quindi è rimasta solo una amarezza di fondo e un’ammirazione profonda per i maggiori rappresentanti di queste discipline. Se parliamo di altre passioni, amo i cani da sempre e sempre li amerò! I miei figli crescono e cresceranno con i miei 3 cani in casa, certa come dimostrato da prove scientifiche del benessere psichico e al sistema immunitario di cui godranno.
 
 
Qual è il più grosso errore, secondo te che un neofita fa in palestra?
Be’ se è ben seguito non dovrebbe attuarne, per questo è sempre importante affidarsi a qualcuno che gli dia un giusto orientamento. Quindi si, il più grosso errore è fare da se’.
 
Consiglieresti ad una donna comune, che non ha idea di cosa sia il culturismo, di praticarlo e perchè?
Spesso c’è questa convinzione errata che usare i pesi in palestra serva a diventare enormi, quando sento certe cose mi viene da ridere. Invece non bisogna averne paura perché con l’uso degli attrezzi del body-building si diventa più toniche! Alzi la mano chi vuole avere braccia o gambe flaccide! Attraverso un buon allenamento ci si tonifica, senza necessariamente esasperare il volume del muscolo, si dimagrisce, si ottiene ciò che si desidera. Perché con i pesi hai la possibilità di eseguire un allenamento personalizzato per ottenere il proprio scopo. Ogni corpo è diverso : con la palestra puoi differenziare l’allenamento e sollecitare un dato muscolo piuttosto che un altro…questo ci permette di ricercare un ‘armonia del proprio corpo, con gli altri sport no. Conosco tante persone, donne e uomini che hanno perso decine di chili con una corretta alimentazione e esercizio mirato, migliorando tantissimo la qualità della propria vita !
Cosa non va nel body building Italiano oggi?
Ciò che non va nel BB italiano è paragonabile a ciò che non va in qualsiasi ambiente, sportivo e non (altri sport, politica, concorrenza commerciale in genere, ecc.) siamo esseri umani come gli altri : Cioè il parlarsi contro asserendo tra le righe o esplicitamente che si è migliori dell’altro. Bisognerebbe tener costantemente presente invece che si deve cercare di restare uniti tra noi, perché già spesso non siamo visti di buon occhio dagli esterni a questo mondo, che non comprendono neanche cosa sia il significato di privazione, sudore e sacrificio. Noi sparlandoci contro nei forum, sulle riviste, ecc non facciamo altro che dar loro ragione! Ragione che non hanno!
Quali sono fra queste le caratteristiche che secondo te dovrebbe avere in giusta sequenza un body builder “perfetto”: massa, linea, definizione.
Un BB perfetto come Flex Wheeler rappresentava tutto ciò in misura ben calibrata: avrebbero dovuto farglielo vincere almeno un Mister Olympia! Il migliore di tutti i tempi! Quindi direi tutte queste tre cose in un bel mix equilibrato!
Quanto è importante secondo te (se lo è) saper attirare nuovo pubblico alle gare di body building e cosa si potrebbe fare in questo senso?
 
Si, è importante perché vedere è conoscere e a volte appassionarsi, o anche abituarsi alla vista di atleti in forma e magari di conseguenza avvicinarsi a questo fantastico sport. Cosa fare? Rendere lo spettacolo più piacevole con l’aiuto di un bravo presentatore, delle esibizioni coinvolgenti, inserendo un po’ di “spettacolo” con effetti speciali, luci, ecc. tutto fa brodo!
 
Pensi che sai importante il round di pose libere per una culturista/fitness? Se sì, pensi andrebbe valorizzato di più?
Alcune volte si premiava la routine più bella, ma mi sa che questa abitudine ora non c’è più. E’ un peccato perché è spettacolo! In ambito internazionale si da’ il punteggio anche nel Body-buiding (cosa sulla quale non sono molto d’accordo). Discorso diverso per le fitness con routine e fitness-men, dove la routine conta moltissimo soprattutto all’estero. Mi incanto a vedere certe routine spettacolari, chi le esegue ha dovuto fare il doppio della fatica degli altri atleti: oltre l’allenamento “normale” anche quello per l’acrobatica! Tanto di cappello a loro! Per rispondere direttamente alla tua domanda, dico si! Andrebbe valorizzato, ogni atleta dovrebbe prodigarsi per fare del proprio meglio. Quello è il momento dove il palco e gli occhi degli spettatori e dei giudici sono tutti tuoi!
Credi che sia utile ai fini del culturismo questa continua suddivisione in sotto categorie che poi sono tutte nate dal culturismo? Mi riferisco alle fitness,  body fitness, poi alle fisique, le bikini, model, etc..? 
Be’ si.. almeno laddove c’è un congruo numero di atlete.. c’è una differenza tra le categorie e si da’ possibilità di puntare laddove ci si riesce ad esprimere meglio.
Cos’è il body building per Parbara Panarese?
In questo momento è ciò che mi fa venire gli occhi lucidi, ciò che tanto desidero ma qualcosa di più grande di me e di sconfinatamente grande mi impedisce di praticare e forse lo farà per molto tempo.. mio malgrado. Il body-building è ciò che mi permette di essere come realmente mi sento.
Sappiamo che sei sposata con il ben due volte  campione del mondo Classic IFBB, Luca Iacobucci, come vi siete conosciuti, raccontaci un po’ della vostra storia, sia nella vita che sul palco…
 
Luca ed io ci conoscevamo solo per via delle foto viste l’un l’altro sulle riviste, per aver calcato gli stessi palchi per le selezioni, abbiamo assistito a vicenda alla nostra vittoria del titolo italiano NABBA. Il nostro primo contatto lo abbiamo avuto sul forum Onewayfitness, forum fantastico dove ho avuto la fortuna di conoscere anche diversi amici altrettanto speciali come te. Da lì poi ci siamo sentiti con e.mail, telefonate e quando avevamo avvertito che c’era un feeling profondo che escludeva per il momento quello fisico, abbiamo deciso di incontrarci a Pescara. Lì abbiamo capito che eravamo destinati l’un l’altra. Dopo poche ore io, che non avevo mai voluto sentire parlare di figli, l’ho guardato negli occhi e in un lampo ho avuto una consapevolezza che mio figlio avrebbe avuto i suoi occhi.. una cosa stranissima, inaspettata, una sensazione astratta ma che non mi lasciava dubbi. Bene, così è perché Ruben ha la stessa particolare forma dei suoi occhi. Dopo 9 mesi ci siamo sposati, lui vive nella mia città, Brindisi, dove gestiamo un’associazione sportiva che ha il nome del suo nick-name sul forum che ci ha fatto incontrare! Lui non è solo un preparatissimo allenatore, un grande atleta, ma è una persona eccezionale sotto ogni punto di vista ed io sono una donna fortunata! E con lui ora ho due bellissimi figli! 🙂

 
 

Chi è o chi sono gli atleti più forti secondo te al momento nel panorama culturistico italiano?
Devo nominare il grande Giampietro Diedhiou, il Flex italiano! Delle donne non si offenderà nessuna se nomino le due regine diverse tra loro: Cristiana Casoni e Lora Barbazza!
C’è un messaggio che vuoi comunicare ai nostri lettori/lettrici e a quanti ti sostengono e ti sono fan?
Un messaggio che esula dal body-building è: non abbandonate i vostri migliori amici a 4 zampe, non lo meritano assolutamente e se avete dei figli informatevi bene non c’è motivo x allontanarli, anzi ce ne sono mille per tenerli.
Grazie ancora per averci concesso quest’intervista, a presto!
 
Grazie a te e a Culturismo Italiano, bacioniiiii!!!
 
Annunci

1 commento su “INTERVISTA A BARBARA PANARESE – Women Bodyfitness World Champ!”

I commenti sono chiusi.